Theolier: 'Molto bene, ma possiamo fare ancora meglio'

Adelboden, il bilancio del responsabile degli slalomgigantisti

Ecco il bilancio dell’allenatore responsabile degli slalomgigantisti azzurri  Jacques Theolier dopo il gigante e lo slalom di Adelboden. «Sono contento della due giorni svizzera, anche se questa squadra può darci soddisfazioni maggiori. Il podio, come a Bormio, può essere sempre alla nostra portata. In gigante Roberto Nani dimostra di essere il più regolare, Luca De Aliprandini è una bella realtà, Davide Simoncelli ha dimostrato di essere in crescita come già avevo intuito in allenamento a Gressoney, Manfred Moelgg sta tornando ad attestarsi fra i migliori anche fra le ‘porte larghe’. In slalom peccato solo per il podio mancato, anche se ‘Manni’ e ‘Thali’ hanno fatto una gran gara, il secondo incredibile sul muro nella seconda. Manfred lo ha perso per errori di linea nella seconda manche e ad ingresso muro non è stato efficace come avrebbe potuto, Patrick Thaler non ha trovato il giusto ritmo nella prima. Tutti crescono, anche Stefano Gross, che comunque può far di più. Mi dispiace molto per Cristian Deville. E’ uscito a Bormio e sul Chuenisbargli, ma devo dire che sta tornando. Credetemi. Ora mi aspetto un altro passo di squadra verso Wengen, che prepareremo ancora sulle nevi valdostane di Gressoney».

Altre news

Odermatt in Colorado fa 11 di fila: battuti Meillard e McGrath. Anche noi sorridiamo: De Aliprandini 5°, Vinatzer 6°

E sono 11 di fila. Chi ferma Marco Odermatt? Il fuoriclasse elvetico fa paura. Sulla Strawpile  di Aspen rischia ma vince. Qualche imprecisione nelle porte iniziali, poi un errore di linea e l'ultimo intertempo dietro a Meillard di 8...

1a run Aspen: Odermatt davanti ma Steen Olsen e Meillard vicini. 8° Vinatzer, 9° De Aliprandini

Prima manche ad Aspen per il primo dei due giganti in programma. E chi è davanti? Il solito Marco Odermatt ovviamente. Però dietro non sono lontani: a 12 centesimi dallo svizzero c'è il norvegese Alexander Steen-Olsen e a 19...

Kvitfjell: niente prove, salta la discesa. In Norvegia doppio superG femminile, si recupera una gara della Val di Fassa

Cambia il programma della Coppa del Mondo femminile, che continua a lottare contro il maltempo. Neve, nebbia e pure pioggia nella parte bassa stanno complicando i piani di Kvitfjell, dove questo fine settimana si sarebbero dovute svolgere una gara...

Coppa Europa, Asja Zenere vince il superG in Val Sarentino

Stoccata vincente di Asja Zenere nel superG di Coppa Europa in Val Sarentino: prestazione in rimonta dell’azzurra che con il best crono negli ultimi due settori sale sul gradino più alto del podio, precedendo di 35 centesimi l’austriaca Magdalena...