Theolier: 'Il podio di Gross vale una vittoria'

Live – «Bravi, tutti hanno provato a vincere»

Jacques Theolier è soddisfatto dopo il quinto slalom della stagione. Ad Adelboden un altro azzurro sul podio, è toccato questa volta a Stefano Gross. Il coach francese traccia il bilancio: «Dopo il gigante che ha visto uno straordinario Max Blardone ma anche tutta una squadra in netta crescita, è arrivata un’altra prestazione positiva dallo slalom. Tutti hanno provato a fare una grande gara, ad attaccare, sono contento dell’atteggiamento complessivo, solo Giuliano Razzoli è apparso poco convinto, poco aggressivo. Dobbiamo lavorare ora su questo problema. Peccato per Cristian Deville, ma è partito per vincere, con il giusto atteggiamento e la mentalità adatta. E’ molto regolare, continuo, peccato davvero dopo aver chiuso in testa la prima manche. Il podio di Stefano Gross è fantastico, per me vale come una vittoria. Abbiamo lavorato tanto con Stefano, è cresciuto stagione dopo stagione, quest’anno è finalmente maturato e i risultati si sono visti. Questo podio per me ha un sapore particolare…Anche Patrick Thaler ci ha provato, ci sta l’uscita. Manfred Moelgg bene solo una manche, invece complimenti a Roberto Nani che ha conquistato i primi punti di Coppa del Mondo. Dall’anno prossimo avremo un altro posto nel contingente, non credo ancora per questa stagione. La squadra insomma cresce, ottima in slalom sicuramente, ma sono contento anche del gigante con Blardone che tira il gruppo. Adesso dobbiamo migliorarci sempre di più, l’obiettivo nel lungo termine sono i Mondiali di Schladming 2013, se continuiamo così possiamo toglierci delle soddisfazioni».

Altre news

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar da ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Telenovela finita. Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha...

La Svizzera ha scelto le condizioni di La Thuile per gli ultimi allenamenti

La Thuile si rivela anche sul finale di stagione una meta privilegiata per i top dello sci mondiale. In quest’ultima settimana di apertura, appena chiuso il Criterium Cuccioli con 600 giovani atleti da tutta Italia, ecco che il comprensorio...