Ted Ligety ©Alain Grosclaude/Agence Zoom

Ted Ligety ha annunciato il ritiro: la sua ultima gara sarà il gigante dei Mondiali di Cortina. 17 anni di Coppa del Mondo, «It’s wild – si legge sul sito della federazione statunitense – Ho sempre detto che non volevo ripensare alla mia carriera finché non avessi finito e ora sono super eccitato. Sono super orgoglioso di quello che sono stato in grado di fare». Il gigante la specialità di casa, anche se la prima grande soddisfazione arrivò in combinata ai Giochi di Torino 2006. Qualche dato? 24 vittorie su 25 in Coppa del Mondo in gigante, cinque coppe di specialità, due medaglie mondiali, ma soprattutto quella d’oro a Sochi 2014. Ma come dimenticare per lui i Mondiali di Schladming: oro in gigante, superG e supercombinata.
Ha criticato la scelta della Fis sul cambio delle regole dell’attrezzatura nel 2012, quelle delle sciancratura e lunghezza degli sci, ma alla fine ha vinto lo stesso. Ligety è stato anche anche la mente dietro Shred, un’azienda che ha fondato con l’amico Carlo Salmini dopo le Olimpiadi del 2006. Un futuro da imprenditore, ma soprattutto da papà con i suoi tre figli, Jax (3 anni), i gemelli Will e Alec (6 mesi), e la moglie Mia.