Ted Ligety fa festa a Kraniska Gora

Che sfortuna per Davide Simoncelli

Ted Ligety, ancora lui è il re di Kraniska Gora. La seconda manche sulla Podkoren è più stretta e gira di più: l’americano si mette tutti alle spalle e vola in testa alla classifica della Coppa del Mondo di specialità. Svindal scivola al quarto posto a 82 centesimi, battuto da Hirscher a 34 da Ligety, e da Jansrud a 51. E sarebbe stato battuto anche da Davide Simoncelli: il trentino si è fatto metà gara senza un bastone che si è sganciato su una porta. Difficile quantificare quanto si perda sciando senza un bastone, ma il podio a 47 centesimi era alla portata. Due azzurri nei dieci, ottavo Manfred Moelgg, nono Massimiliano Blardone, poi dodicesimo Michael Gufler (che ha sfruttato al meglio l’occasione di partire per primo nella seconda manche, firmando il miglior tempo), quattordicesimo Florian Eisath, diciassettesimo Alexander Ploner, diciannovesimo Alberto Schieppati, ventinovesimo Omar Longhi.

Altre news

La Val Gardena cala il tris e recupera la discesa di Beaver Creek

La prossima settimana la Coppa del Mondo maschile farà tappa in Val Gardena, località che quest'anno cala il tris perché la Fis ha deciso di assegnare al comitato Saslong Classic il recupero della discesa cancellata qualche giorno fa a...

Arriva Race ski magazine 169 di dicembre

È arrivata la neve, le località aprono e l’inverno entra nel vivo. Ormai ci sarà una gara dietro l’altra fino al termine della stagione, dalla Coppa del Mondo alla Coppa Europa, passando per moltissimi eventi giovanili e i Campionati...

Il Collegio di Garanzia del Coni legittima definitivamente Roda presidente Fisi

Il Collegio di Garanzia del Coni si è nuovamente espresso in materia di eleggibilità del presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Flavio Roda. In precedenza c’erano stati passaggi degli organi giudiziari Fisi e successivamente da parte proprio del Collegio...

Agazzi: «Goggia scia più sui piedi e così è maggiormente scorrevole»

Che esordio per Luca Agazzi. Pronti via una doppietta straordinaria con la sua Sofia Goggia E si, perchè da quest'anno il trio delle meraviglie (Goggia - Brignone - Bassino) può avvalersi di un tecnico di fiducia personale con la coordinazione...