Ted Ligety fa festa a Kraniska Gora

Che sfortuna per Davide Simoncelli

Ted Ligety, ancora lui è il re di Kraniska Gora. La seconda manche sulla Podkoren è più stretta e gira di più: l’americano si mette tutti alle spalle e vola in testa alla classifica della Coppa del Mondo di specialità. Svindal scivola al quarto posto a 82 centesimi, battuto da Hirscher a 34 da Ligety, e da Jansrud a 51. E sarebbe stato battuto anche da Davide Simoncelli: il trentino si è fatto metà gara senza un bastone che si è sganciato su una porta. Difficile quantificare quanto si perda sciando senza un bastone, ma il podio a 47 centesimi era alla portata. Due azzurri nei dieci, ottavo Manfred Moelgg, nono Massimiliano Blardone, poi dodicesimo Michael Gufler (che ha sfruttato al meglio l’occasione di partire per primo nella seconda manche, firmando il miglior tempo), quattordicesimo Florian Eisath, diciassettesimo Alexander Ploner, diciannovesimo Alberto Schieppati, ventinovesimo Omar Longhi.

Altre news

L’avventura di Lara Colturi in Cile raccontata da Daniela Ceccarelli

Lara Colturi è entra nel mondo dei grandi. Si, perchè il circuito Fis è tutto un altro pianeta, è lo sci che conta davvero, è un'altra storia rispetto alla categoria Children. E subito in Sudamerica le prime gare per...

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...