Tanja Poutiainen a caccia di nuovi giovani talenti

La più grande sciatrice finlandese lavorerà per Ski Sport Finland Team 2018

Manca poco più di un mese alla prima gara della stagione di Coppa del Mondo di sci alpino 2014-2015, da Soelden, in Austria. Giusto mercoledì 17 settembre, a Helsinki, Ski Sport Finland ha annunciato una grande novità per rivitalizzare lo sci alpino, e in mondo particolare il settore femminile, nel Paese scandinavo: durante l’estate 2014, che sta per terminare, il consiglio direttivo e anche il presidente e CEO, Marko Mustosella, ha pianificato un’intera riforma del sistema di allenamento nazionale proprio per questa disciplina, un po’ più povera di talenti dopo il ritiro di Tanja Poutiainen. 

OBIETTIVO – L’idea è quella di arrivare a creare un’intera squadra competitiva anche in questo sport: servono allenatori efficaci, abili, numerosi e, soprattutto, ci vuole un’attitudine vincente. Un’attenzione particolare è stata posta ovviamente sul basso numero di atlete femminili facenti parte della squadra nazionale. Sono poche, pochissime. Oltre a Merle Soppela, c’è bisognoo di forze fresche, e per questo è stato creato il ‘Team 2018’, con obiettivo puntato appunto sui Giochi coreani, ma soprattutto sulla possibilità di avere, per quella data, atlete capaci di salire sul podio in Coppa del Mondo. Insomma, serve un quadriennio di lavoro ben fatto, che sarà portato avanti da Jan Tuupainen, dal tecnico Bozo Jaklin e anche dalla più grande campionessa dello sci (alpino) finldandese, Tanja Poutiainen

PAROLA A TANJA – «Abbiamo selezionato inizialmente 41 atlete – dice proprio la viceolimpionica di gigante a Torino 2006 – e da queste poi sono state scelte le dieci che faranno parte del  team. Una squadra sicuramente talentuosa. I nostri obiettivi sono alti. Ma attenzione: non ci si può dimenticare che il successo si ottiene solo attraverso un duro lavoro. Un team forte che si allena con costanza può produrre risultati ad alto livello». 

TRIO – Il trio formato da Poutiainen, Tuupainen e Jaklin farà da supervisore alla nuova iniziativa nel primo anno, con l’obiettivo di consolidarsi e creare le risorse operative necessarie agli obiettivi a lungo termine che vogliono essere raggiunti dalla Federazione. 

Articolo tratto da www.skisport.fi e dal sito della rivista Racing Ski

SKI SPORT FINLAND TEAM 2018,

FIS group: Camilla Andersson (Ruka Slalom) Kia Hakala (Harjavalta Scoot) Hilla Hannola (Santa Claus Ski Team) Riikka Honkanen (Alpine Race Team Tabor) Julia Toiviainen (Santa Claus Ski Team)

Audi Group: Inka Antikainen (Espoo Slalom) Nella Korpioja (Espoo Slalom) Netta Lappalainen (Siilinjärven effort) Kia Larilahti (Espoo Slalom) Erika Pykäläinen (Hyvinkään Slalom Society Shuttle)

 
 

Altre news

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar da ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Telenovela finita. Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha...

La Svizzera ha scelto le condizioni di La Thuile per gli ultimi allenamenti

La Thuile si rivela anche sul finale di stagione una meta privilegiata per i top dello sci mondiale. In quest’ultima settimana di apertura, appena chiuso il Criterium Cuccioli con 600 giovani atleti da tutta Italia, ecco che il comprensorio...