Svindal: "Come Aamodt? Magari…"

Aksel Lund Svindal dopo il suo primo oro olimpico

Aksel Lund Svindal arriva in sala stampa con pantaloni larghi e comodi: «Oggi ero sereno, ho cercato di scendere al massimo, godendomi, però, la gara, quasi sorridendo. Credo che sia il modo migliore per vivere questi Giochi Olimpici: ogni giorno è un giorno diverso, bisogna viverlo sempre senza troppe pressioni». Inevitabile il paragone con Kjus e soprattutto con Aamodt (qui a Vancouver come commentatore della televisione norvegese) ultimo medagliato in superG: «Erano i miei idoli ed ho avuto la fortuna di stare accanto a loro quando ero nella nazionale junior. Il loro modo di affrontare le gare era quello di essere sereni sino a venti minuti prima del via, dopo poi erano ‘impenetrabili’. Mi hanno insegnato davvero molto, ho imparato tanto dai loro comportamenti. Le loro vittorie, le vittorie della Norvegia sono qualcosa di incredibile, ma io ho ancora tanta strada da fare prima di raggiungere i loro risultati».

Altre news

Innerhofer ad agosto sugli sci. Intanto bici e atletica

Fra i vari big degli sporti invernali al via della 35a edizione della Maratona Dles Dolomites c'era anche Christof Innerhofer. Classe ''84, altoatesino di Gais, si è cimentato nel percorso medio di 106 chilometri e 3000 metri di dislivello....

Flavio Roda nominato vice presidente della Fis

Prima riunione a Zurigo del nuovo Consiglio della Fis. Il presidente della Fisi, Flavio Roda, rieletto in consiglio con il maggior numero di consensi (114), è stato nominato vice presidente, insieme al ceco Roman Kumpost, al giapponese Aki Murasato...

A luglio tempo di elezioni anche in AOC e FVG

Dopo Alto Adige, Trentino, Liguria e Asiva, altri due comitati hanno fissato le date delle assemblee elettive. Sarà proprio il Comitato Alpi Occidentali ad aprire la tornata elettiva, visto che l’appuntamento sarà il 22 luglio nella Sala Convegni Coni a...

Le Traiettorie Liquide di Federica Brignone al Lagazuoi EXPO Dolomiti

Dal livello del mare a quota 2.732 metri, attraversando mari, laghi, fiumi e ghiacciai: le Traiettorie Liquide di Federica Brignone, partite dalle acque di Lipari nel 2017, sono arrivate tra le vette del Lagazuoi EXPO Dolomiti, il polo espositivo...