SuperG allo Jafferau: Bonardo e Melesi, oro di classe

Pista molto impegnativa, ma ottimamente preparata

Bellissimo superG questa mattina sulla ‘Ferruccio Bosticco’ dello Jafferau a Bardonecchia. Una pista d’altri tempi, come l’ha definita lo storico direttore di pista Aldo Garnier: mossa, ondulata,  varia, veloce. Il fondo nevoso, preparato alla perfezione dagli uomini della Colomin spa, ha tenuto per tutti i passaggi. Dopo l’ultimo concorrente siamo scesi lungo la pista e c’erano davvero pochi segni. Al via prima i maschi, tra cui si è imposto Paolo Bonardo dell’Equipe Limone. Il cuneese è filato via liscio, con linee al limite della perfezione e una velocità di punta rilevata molto vicina ai 100 km/h. Alle sue spalle il duo altoatesino composto da Dominik Zuech e Peter Rainer. In campo femminile le prime due hanno davvero fatto la differenza dal punto di vista tecnico: staccate di 55 centesimi una dall’altra, Roberta Melesi e Marta Bassino hanno fatto il vuoto, dato che la terza classificata Sarah Rungger accusa un distacco di oltre un secondo e mezzo. Ottime, entrtambe, all’ingresso della ‘giraffa’, punto chiave della pista. Questa sera alle ore 18 le premiazioni nella piazza del municipio di Bardonecchia.

Altre news

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...

Asiva in festa a Gressan, 150 premiati. Mosso: «Contenti della stagione, i nostri progetti funzionano»

Sono stati 150 i premiati all'annuale festa dell'Asiva, disputata sabato all'area verde di Gressan, una manciata di chilometri più in là di Aosta. Un pomeriggio di premiazioni, utile anche a tracciare il bilancio della stagione, definita positiva dal presidente...

Ultimi due giorni per sciare sul versante italiano di Breuil-Cervinia. Da lunedì prosegue lo sci estivo in terra elvetica

Apertura da ottobre a inizio giugno. Breuil-Cervinia domani, domenica 9 giugno, chiuderà le piste sul versante italiano, ma non gli impianti di risalita che continueranno a funzionare per il proseguimento della stagione estiva. La pista “6”, servita dalla seggiovia Bontadini,...