Mattia Casse

Mattia Casse timbra la discesa di Coppa Europa che si è disputata sulle nevi elvetiche di Wengen. L’azzurro, che in questa stagione si è riaffacciato con continuità nella top 30 in Coppa del Mondo, ripete il successo di due anni fa (doppietta in superG, in totale cinque centri in Coppa Europa). «Sto crescendo, le sensazioni sono sempre positive in questo proseguo di stagione. Oggi una vittoria importante in vista non solo di domani ma della Coppa del Mondo di settimana prossima qua proprio a Wengen», ci fa sapere il valsusino che vive a Bergamo. Casse ha preceduto di 13 centesimi l’austriaco Christopher Neumayer. Terzo il norvegese Adrian Smiseth Sejersted a 49 centesimi. Sfiora il podio per 12 centesimi l’ottimo brianzolo Davide Cazzaniga. Quinto l’austriaco Daniel Danklmaier e sesto lo svizzero Nils Mani.

Guarda la classifica dalla pagina del calendario 

TREDICESIMO BATTILANI, VENTIDUESIMO ZAZZI – Tredicesimo l’atleta di interesse nazionale Henri Battilani: rialza la testa il valdostano di Gressan dopo un periodo difficile. Quindi nei 30 anche Pietro Zazzi del Reit Ski Team Bormio ventiduesimo e Alexander Prast ventitreesimo, quindi Florian Schieder ventisettesimo. Sfiora invece i 30, trentatreesimo Dominik Zuech del Drusciè Cortina. Poi trentacinquesimo Federico Paini. Quarantottesimo Matteo Vaghi e cinquantesimo Niccolò Molteni. Ancora più indietro Matteo De Vettori e Federico Simoni. Out Matteo Marsaglia. Domani un’altra discesa sul Lauberhorn di Wengen. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.