La Streif questa mattina ©Agence Zoom

Nuovo programma a Kitzbuehel. Nonostante la cancellazione di oggi, per le avverse condizioni meteo della notte, il lungo fine settimana dell’Hahnenkamm non viene compromesso. Tutto slitta di 24 ore; così domani – domenica – si correrà la seconda discesa, mentre domenica è in programma il superG. I nuovi orari sono 10,20 per la gara regina, 10,45 per il superG.

Ieri intanto non sono mancate le polemiche dopo le rovinose cadute e i tanti rischi che gli atleti si sono presi. Polemiche apparse sui canali social di diversi atleti. Le rispettive Federazioni nella serata di ieri hanno comunicato lo stato di salute di Ryan Cochran-Siegle e di Urs Kryenbühl. L’americano, spiega US Ski, «ha subito una piccola frattura cervicale, si sta riposando nell’hotel della squadra, ma resterà fuori per il resto del fine settimana. Ancora da definire il ritorno alle gare». Situazione più complessa invece per lo svizzero: «Gli esami hanno rivelato una commozione celebrale, frattura della clavicola destra e strappo dei legamenti crociati e mediali del ginocchio destro. Dovrebbe tornare in Svizzera domani (oggi, ndr)».