Sulla Saslong è tempo di superG

Bailet con l’1, poi due azzurri, Innerhofer con il 2, Casse con il 3. Alle 11.45 con il superG scatta la due giorni di Coppa del Mondo in Val Gardena. I pettorali degli altri azzurri: 18 Paris, 32 Bosca, 39 Buzzi, 45 il debuttante Franzoso (dopo la seconda prova lo staff azzurro ha deciso che in discesa gareggerà Pietro Zazzi), 50 Marsaglia.

Ma ce la faranno gli azzurri a dire la loro? La preoccupazione è un po’ quella della neve: ai nostri piace di più quella bella dura e ghiacciata, la Saslong di oggi è sì compatta, ma è stata così tanto bagnata come in passato. Quasi da Fis, più che da Coppa del Mondo, ci hanno detto. E allora la palla dei favoriti passa a norvegesi e statunitensi, magari a qualche canadese. I nomi li sapete: Cochran-Siegle, Aamodt Kilde, poi c’è sempre un certo Odermatt che anche su queste nevi (vedi Beaver Creek) sa sempre dire la sua.

LA STARTLIST

 

 

LEGGI ANCHE

LE ULTIME NOTIZIE