Stop per Elena Fanchini: «Sono costretta a fermarmi per curarmi»

Un brutto colpo che si abbatte sulla nazionale italiana femminile e sul circo bianco. Annuncio shock di Elena Fanchini che sulla sua pagina Facebook ha detto di doversi fermare per curare un serio problema di salute che emerge dalle sue parole: «A tutti é capitato di affrontare momenti difficili, momenti in cui la vita ci mette a dura prova – scrive -. La vita mi ha messo davanti a una nuova sfida, una cosa seria per cui sono costretta a fermarmi per curarmi». Il pensiero vola poi subito ai sacrifici fatti negli anni: «Non é facile perché penso a tutti i sacrifici, alla fatica, agli obiettivi della stagione, alle Olimpiadi e ai miei sogni. Tutto scivola via come pioggia. Questa é la vita, non sai mai cosa può succedere, ma io non mi arrendo, affronto questa nuova sfida con tanta forza e coraggio per tornare più forte e realizzare i miei sogni.

COMUNICATO UFFICIALE FISI – Gli accertamenti clinici effettuati dalla Commissione Medica FISI sull’atleta Elena Fanchini hanno evidenziato una neoplasia di basso grado che potrà essere curata. «Sto effettuando tutti gli esami del caso presso la clinica Humanitas, mi curerò, e la mia intenzione è quella di tornare il prossimo anno a sciare». Queste le parole di Elena, classe ’85, finanziera di Artogne. Velocista di razza, la maggiore delle sorelle Fanchini vanta nel suo palmarès la medaglia d’argento in discesa ai Mondiali di Bormio del 2005 e due vittorie in Coppa del mondo, sempre in discesa, a Lake Louise e a Cortina d’Ampezzo.

«Voglio che Elena sappia che siamo tutti con lei e con la sua famiglia – ha detto il Presidente della FISI, Flavio Roda – e che aspetteremo il suo ritorno sulle piste da sci».

Forza Elena, una nuova sfida è iniziata.

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...