Stagione finita per Muzaton. Accertamenti in Italia per Matteo Marsaglia

La stagione del francese Maxence Muzaton si è conclusa sulle nevi di Jeongseon. Il transalpino è caduto durante il superG coreano e la prima diagnosi non lascia speranze: rottura del legamento crociato anteriore. Muzaton rientrerà in Francia oggi. Il francese si era già infortunato in passato. Nel 2011, durante il primo raduno con la nazionale a La Parva, si ruppe il crociato del ginocchio destro.

E anche Travis Ganong deve fare i conti con gli infortuni. L’americano è rientrato a casa per ulteriori accertamenti. Ganong ha avvertito un forte dolore al ginocchio sinistro durante la discesa libera. Si è accorto di quanto successo ma ha voluto terminare la gara. Poi attraverso un post Instagram ha confermato: «Mi sono fatto male al ginocchio atterrando dal salto Sushi Slapper, ora vado in California per una diagnosi più precisa. Tornerò qui ancora più affamato per i Giochi 2018».

Brutta caduta anche per l’azzurro Matteo Marsaglia. Una grande botta, dopo un brutto atterraggio in superG. Il velocista su Facebook dice: «Dalle prime lastre fatte in Corea sembra non esserci nulla di rotto, domani (ogg, ndr) volo in Italia per controlli più approfonditi, ne sapremo di più».

Altre news

Fisi: Stefano Maldifassi si candida alla presidenza. «Ho in mente una Federazione nuova»

«Pensare e vivere gli sport invernali». Questo lo slogan che chiude un breve video realizzato per annunciare la candidatura in Fisi di Stefano Maldifassi. È ingegnere biomeccanico, cinque volte campione italiano di skeleton e allenatore di quarto livello; Maldifassi...

A La Parva Colturi centra una doppietta in slalom; Tranchina secondo in gara-2

Doppietta in gigante la scorsa settimana, bis ieri e l'altro ieri in slalom. Lara Colturi ha fatto uno-due anche tra i rapid gates di La Parva, dove si sono svolte altre gare Fis. Possiamo dire che in quattro gare...

Marsaglia lotta ancora con entusiasmo: «Conta essere veloci, non l’età»

Matteo Marsaglia non molla, anzi, rilancia. Il romano di San Sicario, trentasette primavere a ottobre, è deciso più che mai per un'altra stagione in Coppa del Mondo. Reduce da un'annata davvero positiva, dove fra le varie prestazioni confortanti ha...

Vinatzer in Belgio: «Indoor per preparare l’Argentina. Contento del coach Del Dio»

Domani Alex Vinatzer effettuerà il secondo raduno sulla neve. Dopo quello di Saas Fee, il gardenese classe '99 con il team azzurro si prepara a quattro giorni nell'impianto indoor di Peer in Belgio. Eccolo Alex: «A Saas Fee alle 7.30 a...