Che fine ha fatto Michela Speranzoni? La modenese di Pavullo nel Frignano classe ’95, già atleta del Comitato Appennino Emiliano di Alessandro Biolchini e delle Fiamme Oro di Giuseppe Zeni (ora iscritta allo Ski Team Cimone), ha lasciato l’agonismo due stagioni fa ma solo da pochi mesi questa decisione è diventata davvero ufficiale. Michela, che abbiamo incontrato a Firenze durante il fotoshotting di Podhio per la collezione inverno 2019 ci ha detto…

ECCO MICHELA – «Erano più grand i sacrifici e le delusioni nell’ultimo anno e mezzo rispetto alle gioie. E così ho lasciato l’attività agonistica. Ora sono diventata maestra di sci e sto finendo di frequentare a Bologna la facoltà di Scienze Motorie. Non è stato facile smettere, cambiare vita. Ho avuto soddisfazione importanti, come ad esempio quel decimo posto nel 2014 ai tricolori Giovani a Passo San Pellegrino in maniera inaspettata dove ho fatto una grande seconda manche in gigante. Partivo con il 46 e 60 punti ho chiuso decima e fatto 24 punti. Poi due anni in cui sono cresciuta, ma purtroppo nel gigante dei campionati italiani del 2015 sono uscita nella seconda manche giocandomi l’ingresso in squadra nazionale. Adesso sono più serena di quando ho smesso vivo queste nuove avventure di vita e queste sfide con entusiasmo».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.