Sono arrivati gli slalomisti a Wengen

Moelgg: "Che sia la volta buona per fare podio qui?"

Per l’80° Lauberhornrennen c’è davvero la bolgia: in 33.000 hanno assistito alla
discesa libera questa mattina, e ancora nel centro di Wengen gli svizzeri festeggiano Carlo Janka. Intanto sono arrivati gli slalomisti azzurri che domani alle 10 saranno al cancelletto di partenza della Mannlichen-Jungfrau. Da poco è finita l’estrazione pubblica dei pettorali, e il primo azzurro ha partire domani sarà Manfrd Moelgg con il pettorale numero 6. Quindi Giuliano Razzoli con il 14 che è uscito dai "top seven", quindi Patrick Thaler 19, Cristian Deville 28, Stefano Gross 54. Assente Giorgio Rocca infortunato. Manfred Moelgg non è mai stato protagonista a Wengen: "speriamo di sfatare questa storia, mi sento bene e la pista mi piace tanto. E la volta buona di fare il podio anche qui".

Altre news

Fondazione Cortina e Atomic, un futuro insieme

Fondazione Cortina scia con Atomic. È stato definito nei giorni scorsi l’accordo che lega l’azienda austriaca, punto di riferimento assoluto nel mondo dello sci, alla fondazione che ha raccolto l’eredità dei Campionati del mondo di sci alpino 2021 e...

A Bormio gli slalomisti preparano Val d’Isere. Forfait Razzoli

Domenica anche per gli slalomisti si alzerà il sipario sulla Coppa del Mondo. E i ragazzi di Simone Del Dio, Stefano Costazza e Fabio Bianco Dolino stanno effettuando la rifinitura per lo slalom di Val d'Isere sulle nevi valtellinesi...

L’austriaco Ploier vince il secondo superG di Santa Caterina; Schieder di nuovo quarto

L’austriaco Andreas Ploier si è regalato il primo successo in Coppa Europa. Su una Deborah Compagnoni tirata a lucido (grazie alle basse temperature della notte che hanno compattato il manto) si è preso una bellissima vittoria, sapendo ben interpretare...

Partita la stagione dello Ski Stadium Aloch. Con la novità dei Pro Ambassador Val di Fassa

La società del Consorzio Impianti Val di Fassa/Carezza, la Buffaure spa, ha aperto lo Ski Stadium Aloch. Ad aspettare la prima salita sulla seggiovia triposto, già tante squadre nazionali: Italia, Svezia e Giappone. Sono state giornate molto intense quelle...