Si alza il vento, niente da fare nemmeno in Gardena

Live – In testa c'erano i francesi Clarey e Theaux

Prima della ricognizione sembrava che tutto si sarebbe svolto come da programma, senza nessun problema. Così affermava il direttore di gara Rainer Senoner, così sosteneva il direttore tecnico azzurro Claudio Ravetto. Tra l’altro la neve caduta nella notte e la minaccia del vento non creavano particolari apprensioni agli organizzatori. Poi d’improvviso si è alzato il vento e la partenza è stata abbassata nella zona della ‘start area’ del superG, ma le raffiche non creavano ancora problemi seri. Dopo 15 concorrenti il vento è iniziato a soffiare con maggiore intensità: quando Didier Cuche è sceso con il 18 la situazione iniziava ad essere critica, tanto che gli svizzeri comunicavano subito alla giuria un ricorso. A questo punto uno stop di quasi mezz’ora, e poi al via due apripista, i giovani italiani Carlo Beretta ed Henry Battilani. Qundi la gara è ripresa, ma dopo la discesa dell’austriaco Klaus Kroell con il 21, Guenther Hujara e la giuria hanno deciso di cancellare la discesa. Insomma, era impossibile continuare la gara, anche perchè se poratta a termine, diventava davvero falsata per le raffiche di vento sempre più copiose e consistenti. In testa al momento c’erano due francesi: Johan Clarey ed Adrien Theaux. Terzo lo svizzero Patrick Kueng. Unici due italiani al traguardo Christof Innerfoher, quattordicesimo a 1.86, quindi Werner Heel sedicesimo a 2.14. Indietro ancora, ma ancora più allarmante è il fatto che quando sono sceso in pista non c’era proprio vento…

Altre news

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...

A Les 2 Alpes il primo Summer Ski Camp con Lara Colturi

Lara Colturi e il suo primo Summer Ski Camp, una opportunità di allenamento per i giovani sciatori. Il camp è rivolto a ragazze e ragazzi dai tredici ai sedici anni (anno di nascita dal 2008 al 2011), e proposto in...

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...