Shiffrin, ritorno clamoroso a Crans Montana! Può ancora vincere la ‘coppetta’

La notizia del ritorno alle gare di Mikaela Shiffrin era diventata una scheggia impazzita fin dal primo momento successivo all’infortunio di Åre. «Torno, non torna più fino al prossimo anno, rientra a Maribor, anzi no a Jasna, infine a Soldeu». Morale, ci ha pensato lei a spiazzare tutti: sarà in pista nello slalom di Crans Montana di lunedì 15 febbraio, recupero della prova cancellata a Maribor. Nessuno se l’aspettava, anche se un filmato pubblicato pochi giorni fa su Facebook, che vedete in questo articolo, mostrava effettivamente una Shiffrin già in gran forma in allenamento tra i rapid gates.

PAROLA A MIKAELA – «Avevo pianificato di tornare a gareggiare a fine febbraio o inizio marzo – scrive la fuoriclasse di Avon, Colorado, classe 1995 – ma come saprete tutti lo slalom di Maribor cancellato a fine gennaio sarà recuperato il 15 febbraio a Crans Montana e… ho deciso che ci sarò. Ci vediamo tra una settimana». La Shiffrin ha ancora una seppur remota possibilità di conquistare la Coppa di specialità in slalom, sua nelle ultime tre stagioni, oltre a due ori iridati e uno olimpico. E’ vero che ha 305 punti di ritardo da Hansdotter, pettorale rosso al momento, e che mancano tre slalom ‘classici’ alla fine (Crans Montana, Jasna, Skt. Moritz), ma è anche vero che in calendario c’è pure… il City Event di Stoccolma, valido per la classifica di specialità tra i ‘rapid gates’ e in programma il prossimo 23 febbraio 2016; quindi la possibilità almeno in linea teorica c’è ancora. Ma servono quattro vittorie dell’americana e tanti… errori da parte di Zuzulova, Hansdotter e compagne. A proposito: come reagiranno alla notizia del rientro anticipato della regina in slalom? In ogni caso, un graditissimo rientro, inaspettato. Ben tornata, Mikaela!

In apertura trovate il video degli ultimi allenamenti a Loveland… Mica male, o no?

 

Altre news

Race Future Club, Scolari ai club: «Osserviamo anche gli altri, la scuola italiana non è sempre sinonimo di perfezione»

Si è chiusa a Cortina d'Ampezzo la terza edizione di Race Future Club, l'iniziativa di Race Ski Magazine che premia i migliori Children italiani quest'anno in collaborazione con Fondazione Cortina. Questa volta da 20 atleti il passaggio a 24,...

Race Future Club, Longo ai ragazzi: «Conta vincere, ma siate sempre umili per continuare a crescere»

«Ci tenevamo tanto a ricordare Elena Fanchini e così abbiamo deciso di dedicarle i nostri uffici ed una sala in particolare. Siamo orgogliosi di questo», fa sapere Stefano Longo, presidente di Fondazione Cortina e vice presidente vicario Fisi, mentre...

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo. Condizioni variabili al Faloria: subito un po’ di nebbia, anche qualche fiocco di neve, poi finalmente il sole per i partecipanti alla terza edizione dell’iniziativa di Race Ski Magazine che...

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...