Shiffrin: «Complimenti Federica, Petra e Corinne: performance incredibili»

Mikaela Shiffrin era pronta a ritornare alle gare. Era partita dagli Stati Uniti per raggiungere la Scandinavia, per riavvicinarsi al suo mondo a fare quello che avrebbe voluto papà Jeff. Con un lungo post, scritto alla vigilia, aveva ormai ufficializzato il suo ritorno, poi la doccia fredda: gare di Åre cancellate, c’è il Coronavirus. E, pubblicando una foto che la ritrae con in mano un pettorale autografato, si congratula con le vincitrici. «Congratulazioni a tutte le vincitrici delle coppe, nonostante un finale di stagione così breve, le impressionanti performance che avete avuto in questo periodo vi hanno portato a ottenere questi risultati. Brava Federica Brignone per la overall e la coppa di gigante, brava Petra Vlhova per lo slalom (e parallelo, ndr), brava Corinne per la velocità».  

«Avrei voluto essere al via le mie avversarie e amiche, mi sento comunque fortunata perché sono venuta qui e sono riuscita a realizzare quello che volevo. Sono arrivata da lontano e ho fatto quel passo… anche se non ho aperto il cancelletto di partenza. Ho fatto un bel po’ di giri negli ultimi giorni e ne sono grata. Inoltre sono grata alla famiglia della Coppa del Mondo per questo regalo in onore di mio padre. Siete incredibili, grazie». 

Altre news

Ancora neve a San Pellegrino: salta anche il secondo superG

Ancora neve a Passo San Pellegrino. Questa mattina la Val di Fassa si è svegliata con una nuova fitta nevicata in corso e visibilità molto bassa. Condizioni decisamente peggiori rispetto a ieri, quando il cielo era a tratti sereno,...

Svelata To Tag, la mascotte dei Giochi Mondiali Universitari di Torino 2025

To Tag è pronto a conquistare il cuore di tutto il mondo. A Torino è stata presentata la mascotte dei XXXII Giochi Mondiali Universitari invernali di Torino 2025, nata dalla volontà di creare una connessione universale che vada al...

Inarrestabile Odermatt: 1001 punti di vantaggio a 10 gare dalla fine!

Henrik Kristoffersen ci ha provato, ha provato a mettere pressione a Marco Odermatt nella seconda manche del gigante di Palisades Tahoe, ma lo svizzero ha fatto il Marco Odermatt nel finale di gara, rifilando tre decimi nell'ultimo settore, per...

Odermatt appena davanti a Kristoffersen, poi ampi distacchi a Palisades Tahoe

Nuova trasferta oltreoceano per il settore maschile, che poco fa è sceso in pista per la prima manche del gigante di Palisades Tahoe. Negli Stati Uniti, altra strepitosa manche per l'elvetico Marco Odermatt, che chiude in 1'06"48 e di...