Marta Bassino ©Agence Zoom

Volano gonfiabili e transenne: una bufera di vento ferma il gigante di Semmering. Buona solo la prima manche, cancellata la seconda. Alle 17 la decisione della giuria sul nuovo programma gara nella stazione austriaca; l’ipotesi è quella di disputare la manche martedì mattina visto che nel pomeriggio è in calendario lo slalom che già stato confermato agli orari originari (prima manche alle 15.15, seconda alle 18.30).
Si ripartirà dal best crono di Petra Vlhova implacabile nella prima discesa, inseguita a 22 centesimi da Marta Bassino. La borgarina ha perso due decimi nel tratto finale dove (parole sue) mi sono un po’ addormentata.
Terza Michelle Gisin a 35, quindi Mikaela Shiffrin a 58 e Sara Hector a 74. Le prime cinque sono le uniche sotto il secondo di distacco. Nella top ten c’è anche Federica Brignone, ottava, ma il margine sale a 1.71; qualificate anche Laura Pirovano, ventottesima, pur partendo con il pettorale 67, e Elena Curtoni, ventinovesima. Out Sofia Goggia, escluse Luisa Bertani, Roberta Melesi, Valentina Cillara Rossi e Lara Della Mea.