Assente a Wittenburg il campione italiano Giovani di slalom

Un gruppo di lavoro dedicato all’allenamento specifico di slalom si allenerà da domani per tre giorni nell’impianto indoor tedesco di Wittenburg. Stiamo parlando di Riccardo Tonetti ed Antonio Fantino del gruppo Coppa Europa, quindi di Stefano Baruffaldi, Fabian Bacher, Pietro Franceschetti ed Alex Zingerle di FuturFisi. Assente il campione italiano Giovani di slalom Giordano Ronci. Il ‘talentino’ romano, già assente al raduno atletico di Castelnovo ne’ Monti a causa di visite di routine per gli infortuni a schiena e piede riportati un anno fa, non prenderà parte al raduno nel ‘capannone’ tedesco. Sembra infatti che Ronci non sia riuscito ad accordarsi con la squadra per i viaggi, argomento che già nelle scorse settimane ha sollevato diverse questioni. Venendo da Roma infatti, ogni spostamento sembrerebbe a detta di Giordano e del suo entourage più complicato, dal momento che non esistono rimborsi di viaggio ne tantomeno mezzi di trasporto della squadra che partono dal Centro-Sud Italia. La Fisi non paga i rimborsi, non lo fa nemmeno ad atleti di Coppa del Mondo, ma a sentire persone vicine alla ‘promessa’ laziale le difficoltà sembrerebbero significative in termini economici. Un problema che da piccolo potrebbe svilupparsi? Speriamo ovviamente di no per il bene di tutti. Rimborsi a carico dei gruppi sportivi per venire incontro agli atleti che necessitano un aiuto? Rimborsi a carico della Federazione? Ipotesi al momento. «La federazione non si può permettere certo di andare a prendere tutti gli atleti a casa, e non è in grado comunque di pagare le spese di viaggio agli atleti. Ci sono dei punti di ritrovo, poi ovviamente in alcuni casi si può venire incontro in qualche situazione», fa sapere il direttore tecnico Claudio Ravetto. Aiutare Ronci potrebbe tuttavia essere un caso che creerebbe il famoso precedente, ma è anche vero che ci sono situazioni in cui non è scontata la possibilità di autofinanziarsi.