Primo dopo il superG a Val d'Isere

Primo atto della supercombinata di Val d’Isére: si gareggia sulla Face Bellevarde, la pista dei Mondiali. SuperG ‘lento’, quasi un gigante, su neve piuttosto dura con sole splendido. Ancora Svizzera questa volta con Sandro Viletta davanti, per 21 centesimi, su Carlo Janka. Ma gli austriaci sono pronti a giocarsi le loro chance nello slalom con Marcel Hirscher a 39 centesimi e Benjamin Raich a 68, quinto Svindal a 91. Gli azzurri: Werner Heel è settimo a 1’08, Staudacher ottavo a 1’17; ben messo Manfred Moelgg, quindicesimo a 1’79 da Viletta, 17° Christof Innerhofer a 1’97, 20° Thanei, 28° Paris, 30° Pieruz. In gara anche Max Blardone con il pettorale 75: primo intermedio con soli 29 centesimi di ritardo, poi ha ‘tagliato dritto’ sul muro, uscendo dal tracciato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.