Alice Robinson ©Agence Zoom

Secondo successo in carriera per Alice Robinson che nella seconda manche del gigante di Kranjska Gora ha fatto il vuoto. Una discesa impressionate, una sciata sempre in spinta e senza calcoli. La giovanissima neozelandese, 18 anni, è scesa per vincere e per provare a staccare Petra Vlhova, che comandava dopo la prima manche. Ci è riuscita, facendo segnare il miglior tempo nella seconda frazione e rifilando 34/100 alla slovacca, l’unica che in qualche modo è riuscita a tenere il suo ritmo. Poi un’altra gara: Meta Hrovat e Wendy Holdener, terze a pari merito, hanno accusato 1”59 dalla vetta. 

BASSINO QUINTA – Peccato per Marta Bassino che ha chiuso quinta dopo una bella seconda manche, ma è rimasta fuori dal podio per un solo piccolissimo centesimo. Giornata poco brillante per Federica Brignone che, complice una condizione non delle migliori, ha concluso ottava, perdendo due posizioni rispetto alla prima frazione. Non è andata oltre il sedicesimo tempo di manche e ha concluso a 2”04 dalla vetta. Rimane comunque leader del gigante e seconda della generale.

Marta Bassino ©Agence Zoom

BENE PIROVANO E BERTANI – Bella gara anche per Laura Pirovano che si conferma in un buon momento di forma e che chiude ventesima. Ha perso qualcosina Luisa Bertani, ma non importa perché il 24° posto equivale al miglior risultato in carriera e ai primi punti in Coppa del Mondo. 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.