Fabrizio Martin, nuovo responsabile del gruppo Giovani femminile

La Direzione Agonistica Sci Alpino ha utilizzato il Gran Premio Italia, le classifiche dei Campionati Nazionali e le liste FIS quali criteri di selezione per indicare le liste Atleti Osservati, condividendo i nomi con i comitati stessi e i Gruppi Sportivi Militari. Le liste sono da considerarsi aperte, in quanto la Direzione Agonistica si riserva di inserire in qualsiasi momento altri ragazzi e ragazze che possano ritenersi interessanti per convocazioni.

Riccardo Allegrini

I GRUPPI – Fanno parte degli Osservati Carlotta Da Canal, Sara Dellantonio, Marta Giunti, Giulia Paventa, Giulia Albano, Alessia Timon, per il gruppo velocità, mentre per le discipline tecniche sono convocate Elisa Platino, Serena Viviani, Sara Allemand, Ilaria Ghisalberti, Elena Sandulli, Petra Unterholzner, Giulia Di Francesco, Valentina Savorgnani, Martina Piaggio e Pilar Elisa Lucchini. Per quanto riguarda il settore maschile (gigante e slalom) sono inseriti Giovanni Zazzaro, Tobias Kastlunger, Damian Hofer, Matteo Franzoso, Riccardo Allegrini, Davide Baruffaldi, Francesco Colombi, Michele Gasparini, Diego De Zan, Pauli Perathoner, Tommaso Nardi, Mattia Cason. I velocisti saranno invece Federico Simoni, Federico Tomasoni, Michael Tedde, Matteo Franzoso, Giovanni Zazzaro, Davide Baruffaldi, Tommaso Canclini e Mattia Cason. Va detto che tutti i nominativi devono comunque ancora essere approvati dal consiglio federale o dal presidente Flavio Roda.

Matteo Franzoso ©Andrea Chiericato

ALTRI ARRIVI – Intanto in Commissione Giovani sono emersi altri tre nominativi di atleti che potrebbero essere presi in considerazione. Si tratta della valdostana Carlotta Welf, del veneto Davide Filippi e del toscano Andrea Maddii.

LE SCELTE FEDERALI – Nelle discipline tecniche verrà data precedenza agli atleti più giovani, in quanto l’obiettivo è conoscere i nuovi ragazzi e proporre loro nuove metodologie di apprendimento; nelle discipline veloci verranno inseriti i migliori atleti Junior: l’interesse principale è quello di farli allenare su piste preparate per la velocità. Gli stage saranno curati dai tecnici della Direzione Agonistica in collaborazione con quelli dei Comitati Regionali e dei Gruppi Sportivi Militari, una grande occasione anche per un confronto tecnico e una condivisione delle metodologie di allenamento nelle età giovanili e nelle singole specialità.

Valentina Savorgnani ©Ralf Brunel

GLI STAGE – Nel corso della riunione sono stati anche fissati i periodi stessi degli stage: si comincia con i test atletici di Malles del 4 luglio (al quale prenderanno parte gli atleti AC-AA-TN-VE-FVG) e del 5 luglio (con gli atleti AOC-VA-CAE-CAT-CLS). Il primo stage sulla neve del settore femminile è previsto allo Stelvio dal 27 al 30 luglio per le discipline tecniche e a Saas-Fee dal 28 settembre all’1 ottobre per le discipline veloci. Il settore maschile invece sarà allo Stelvio dal 17 al 20 luglio con le discipline tecniche e a Saas-Fee dal 19 al 22 settembre con le discipline veloci.

Saas-Fee
Le piste di Saas-Fee pochi giorni fa

1 COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.