Reinfried Herbst è il re d'Austria

Doppietta austriaca davanti ad un pubblico incredibile. Quarto Moelgg

Se non vedi la Nightrace non ci credi. Uno spettacolo di pubblico che non è paragonabile a nessuno stadio sportivo. Oltre 50.000 persone assiepate a bordo della Planai due ore prima dell’inizio della gara, sotto una nevicata battente dalle prime ore del mattino. Migliaia e migliaia di vessilli austriaci che sventolano da ore incessantemente. A tutto questo si aggiunga una pista estremamente tecnica, dura, barrata, che non lascia spazio alla minima esitazione. In ricognizione si faceva fatica a stare in piedi sul lungo muro finale. Condizioni n cui si è esaltato Reinfried Herbst, che ha ottenuto la più importante prestazione sportiva della propria carriera, ‘demolendo’ letteralmente la concorrenza. Un secondo e sedici a Manfred Pranger, uno e ventitre a Kostelic, uno e cinquantasei al nostro Manfred Moelgg (terzo dopo la prima manche, superato da Kostelic nella seconda discesa). Una prova di grandissimo coraggio quella di Herbst, costellata di rischi e recuperi mozzafiato, senza tuttavia mai dare l’impressione di perdere il controllo della situazione. Pranger ha disputato due manche eccellenti, Herbst è stato semplicemente inavvicinabile. In questo momento non ha rivali, supportato anche da materiali che fanno davvero la differenza. I supporters austriaci non potevano sognare una serata migliore: ora la festa si è già spostata per le vie di Schladming: già 5 minuti dopo la gara ed era praticamente impossibile camminare per raggiungere la sala stampa. Ripeto, se non vedi la Nightrace, non ci sono parole che possano descrivere un evento del genere.

Altre news

Raffaelli: «Voglio portare le istanze della base in via Piranesi»

Massimo Raffelli, 56 anni aostano e laureato in economia aziendale, da 14 anni è presidente dello Sci Club Aosta. Il 15 ottobre ha deciso di candidarsi nel ruolo di consigliere federale. Eccolo: «Vengo dalla base e con lo sci...

Atomic e Falconeri Ski Team proseguono insieme: siglato accordo fino al 2025

Atomic prosegue nella sua politica di stretta partnership con alcune delle più importanti realtà italiane che si contraddistinguono per l’impegno nel diffondere la pratica dello sci agonistico. Alla luce di questo, l’azienda ha rinnovato l’accordo di collaborazione per tre...

L’impegno di Sima continua

Enzo Sima è pronto per restare in consiglio federale. Il friulano ha scelto di sostenere Alessandro Falez come presidente e subito spiega le sue ragioni: «Innanzitutto il mio impegno per la Fisi continua, ho a cuore questo mondo. Abbiano...

Da Soelden a Soldeu, tante occasioni per staccare un biglietto e assistere alla Coppa

La prima neve è arrivata, i ghiacciai stanno riaprendo, le squadre stanno ultimando le lunghe trasferte oltreoceano e si apprestano ormai - chi prima e chi dopo - a rientrare e a fare ritorno sulle nevi europee. Ormai si...