Ravetto, il bilancio del week-end sloveno

Kranjska Live – «Bilancio positivo, peccato due quarti posti»

Claudio Ravetto si gode il sole di Kranjska e anche la ‘luce’ della squadra di slalom e gigante. Appoggiato alle transenne del parterre del Podkoren ci racconta la due giorni slovena. E’ sereno il biellese di Strona, perchè l’Italia c’è. «In slalom siamo molto forti, non è arrivata la vittoria con Deville e poi Gross è quarto a 14 centesimi dal podio, ma sono contento. Lo slalom di oggi per certi versi può essere un’occasione persa, anche perchè sono usciti Hirscher e Matt, ma i ragazzi ci hanno provato. Solo Gross non è stato aggressivo nella prima, ha dormito un pò da cima a fondo, e nella seconda quella grande frazione non è bastata. Razzoli è stanco e debilitato dall’influenza, ma si è visto un buon Razzoli fino a metà muro nella prima. Sono sicuro che tornerà con i primi. Stesso discorso anche per Manfred Moelgg, che è uscito nella prima, ma per fortuna è venticinquesimo e parteciperà alle finali di Schladming. Il gigante va meglio del passato, con Blardone ritrovato, anzi forse il miglior Blardone, e con un Simoncelli ieri davvero competitivo. Siamo stati sfortunati, Simoncelli quinto e Blardone sotto il podio per tre centesimi. E poi una squadra di giovani che si fa sotto, in primis Borsotti, ma anche i giovani che oggi si sono visti in slalom mi sono piaciuti, vedi Tonetti e Nani. In gigante e soprattutto in slalom abbiamo una squadra capace di essere sempre davanti, sempre pericolosa, da podio, da vittoria. Vedere Gross arrabbiato nero per il quarto posto fa capire dove siamo già arrivati e dove possiamo ancora arrivare…»

Altre news

Livigno, il giorno del gigante del Master istruttori: ecco i 103 al via

LIVIGNO - Ci siamo. Oggi è il giorno del gigante prima prova per accedere al Master istruttori nazionali di sci alpino. Il gigante odierno non è solo una selezione, non è esclusivamente il primo ostacolo per accedere al Master...

È uscito Race ski magazine 176, incentrato sui grandi eventi giovanili di fine stagione

La stagione agonistica 2023/2024 è in archivio, ormai tutti i circuiti si sono chiusi, anche se qualche atleta, soprattutto di alto livello, è ancora in pista per sfruttare le condizioni, testare materiale e affinare il gesto tecnico. Com’è andata...

Kitzbühel e Sestriere, EA7 Winter Tour a tutta

Il viaggio continuo, che entusiasmo EA7 Winter Tour: dappertutto, ovunque. Da appiausi per gestione, organizzazione, offerta. E sulle Alpi non poteva mancare la tappa mitica in Austria  a Kitzbuehel. Posizionati in area Sonnenrast, l’igloo EA7 ed il gatto delle...

Zermatt chiude alle Nazionali, ma a rimetterci veramente solo gli svizzeri

Ci avete tolto la Coppa del Mondo, bene non daremo la possibilità di allenarvi in ghiacciaio. Questa in estrema sintesi la decisione del direttivo della Zermatt Bergbahnen. Nella prossima estate solo le squadre di sci d’élite, insomma le Nazionali,...