Ravetto: 'Hirscher e Pinturault ancora davanti'

Il dt: «Bene Moelgg. Tutti presenti a Ushuaia, tranne Ligety»

Il direttore tecnico Claudio Ravetto si dice soddisfatto per quanto riguarda il lavoro svolto dagli slalomgigantisti azzurri a Ushuaia.

GRAN LAVORO DEGLI ALLENATORI IN PISTA – Sentiamolo il biellese di Strona: «Il lavoro fatto a Ushuaia è sempre rilevante, nel senso che abbiamo fatto quantità e qualità. Rispetto all’anno scorso il manto nevoso era meno duro, ma devo ammettere che gli allenatori azzurri sono stati grandiosi nel lavorare la pista e spalare la neve in aggiunta sui pendii di allenamento. Rispetto agli altri anni sono scesi in Terra del Fuoco praticamente tutti, eccezion fatta degli statunitensi. Questa cosa ha un aspetto positivo ed uno negativo, ovvero ci convince che abbiamo scelto il posto ideale ma allo stesso tempo ci pone in allarme per il futuro. Fino a quest’anno Italia e Francia avevano una precedenza nell’assegnazione delle piste frutto di un accordo, speriamo che proprio in questi giorni il presidente Flavio Roda che è in Argentina provveda, come ha già fatto in passato, a trovare una quadra».

MOELGG OK – E come si sono comportati i nostri ragazzi? «In slaom tutti bene, ma era così anche la scorsa estate e quindi aspettiamo le gare. Stefano Gross e Manfred Moelgg, ma anche Giuliano Razzoli ha sciato bene e si è rivisto davanti anche Cristian Deville. In gigante il più competitivo era sicuramente Moelgg, buoni segnali da Roberto Nani. Un po’ indietro al momento Davide Simoncelli e Massimiliano Blardone. In gigante ho visto sciare Marcel Hirscher e Alexis Pinturault che hanno fatto anche cronometro con noi. Al momento sono avanti. Si, hanno una marcia in più».

Altre news

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo

Prima giornata al Race Future Club a Cortina d’Ampezzo. Condizioni variabili al Faloria: subito un po’ di nebbia, anche qualche fiocco di neve, poi finalmente il sole per i partecipanti alla terza edizione dell’iniziativa di Race Ski Magazine che...

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...

A Les 2 Alpes il primo Summer Ski Camp con Lara Colturi

Lara Colturi e il suo primo Summer Ski Camp, una opportunità di allenamento per i giovani sciatori. Il camp è rivolto a ragazze e ragazzi dai tredici ai sedici anni (anno di nascita dal 2008 al 2011), e proposto in...

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...