Prima a Kranjska, Hirscher davanti a Pinturault. Brutta Italia

L’austriaco Marcel Hirscher riesce, almeno dopo il primo round del gigante sul duro del Podkoren, a mettersi dietro il francese Alexis Pinturault. Il transalpino perde 41 centesimi, ma nella seconda manche cercherà a Kranjska Gora di portare a casa una cinquina consecutiva fra le porte larghe da paura. Terzo a 65 centesimi c’è il tedesco Felix Neureuther, quarto il francese Thomas Fanara a 9 decimi e ad oltre un secondo il norvegese Henrik Kristoffersen. Poi ancora Francia con Victor Muffat-Jeandet e lo svizzero Justin Murisier. Quindi il tedesco Stefan Luitz, l’austriaco Philipp Schoerghofer ieri sul podio e a chiudere la top ten provvisoria il norvegese Leif-Kristian Haugen.

ITALIA INDIETRO – E l’Italia? Male, attardata, mai in gara. In classifica il primo italiano è Florian Eisath diciottesimo a 2.79, davanti a Massimiliano Blardone, Riccardo Tonetti è ventunesimo e Roberto Nani a seguire a 3.09. Ancora più indietro Manfred Moelgg ventiseiesimo a 3.45. Luca De Aliprandini deraglia dal pendio sloveno, come anche Alex Zingerle, Andrea Ballerin e Daniele Sorio. La seconda manche alle 12.30.

Altre news

Fondazione Cortina incontra Atomic al quartier generale di Altenmarkt

Mancano diversi mesi al via della stagione invernale 2024-25 la quale, per il terzo "inverno" consecutivo (e fino al 2026), vedrà Atomic, il Brand leader a livello mondiale nel mondo dello sci, e Fondazione Cortina, l’Ente organizzatore dei grandi...

L’italiano Andrea Nonnato nuovo preparatore di Vlhová

Cambia il preparatore atletico di Petra Vlhová, che resta però legata all’Italia. Ha lasciato Marco Porta ed è entrato Andrea Nonnato. Il tecnico ha lavorato a Liptovský Mikuláš nelle ultime settimane, seguendo Petra nel suo ritorno ad alto livello dopo...

Addio a Piermario Calcamuggi

Addio a Piermario Calcamuggi. È morto ieri a Torino, dov'era ricoverato a seguito di un intervento chirurgico. Aveva 77 anni. Dopo l’intervento era stato in grado di parlare con la moglie Ita e con i figli, Matteo ed Elisa,...

Sofia Goggia, buone sensazioni sulla neve allo Stelvio: «Mi sento molto bene, sempre meglio»

Il ritorno di Sofia Goggia passa da Bormio e dal ghiacciaio del Passo dello Stelvio. A cinque mesi dall’infortunio, la bergamasca, dopo una prima uscita in pista alcune settimane fa, è tornata in ghiacciaio da venerdì per un altro...