'Piu' attenzione allo slalom, ma non gruppo unico'

Il dt Raimund Plancker: «Sempre insieme slalom e gigante»

Lo abbiamo già captato, anche se non c’è nulla di ufficiale: non ci saranno stravolgimenti negli assetti tecnici e fra gli atleti, almeno per i gruppi Coppa del Mondo e Coppa Europa, vuoi maschili, vuoi femminili. Tuttavia in queste ore vi sono dibattiti su possibili cambiamenti, non tanto sui nomi ma su ruoli e linee di indirizzo. All’ordine del giorno, fra le varie cose, anche il fatto di separare nuovamente lo slalom femminile dal gigante, per dare più specificità al settore delle ‘porte strette’ e farlo crescere, affiancando atlete più giovani ad esempio. Sono ipotesi, che rientrano nel dibattito prima di formare definitivamente le squadre nazionali. Abbiamo sentito il parere di Raimund Plancker, direttore tecnico confermato, anche se manca la firma ufficiale: «Il gruppo sarà unico. Poi certo, faremo un lavoro specifico per lo slalom, una collaborazione forte con le slalomiste più giovani che corrono la Coppa Europa».

Altre news

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar da ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Telenovela finita. Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha...

La Svizzera ha scelto le condizioni di La Thuile per gli ultimi allenamenti

La Thuile si rivela anche sul finale di stagione una meta privilegiata per i top dello sci mondiale. In quest’ultima settimana di apertura, appena chiuso il Criterium Cuccioli con 600 giovani atleti da tutta Italia, ecco che il comprensorio...