Pinturault tentato da Head?

Prime indiscrezioni dello sci-mercato

Alexis Pinturault avrebbe provato materiali Head a Courchevel e a Soelden. Il francese, secondo quanto dichiarato dal padre e manager a skionline.ch e al sito di Skichrono, non avrebbe ancora preso una decisione definitiva. Già due anni fa Pinturault era stato tentato da Head ma alla fine decise di rimanere con Salomon, con un attrezzatura che conosceva bene. Pinturault avrebbe testato insieme a Felix Neureuther mentre potrebbe esserci un altro addio a Nordica con Viktoria Rebensburg che sembra essere in procinto di passare a Stoeckli. Nel team francese si parla anche di un possibile passaggio di Missillier con Fischer e di un interessamento di Fanara per Rossignol. Per il momento sono solo voci di mercato ma nelle prossime settimane ci saranno diverse novità.

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...