Pfelders, Hofer fulmina Fantino. A Pila vince Sommo

Dopo la vittoria di ieri, il carabiniere Antonio Fantino cede per sette centesimi lo scettro. Infatti è il finanziere Alex Hofer a timbrare il secondo gigante FIS di Pfelders, Val Passiria, organizzato dalla federazione Ceca. Dopo Hofer e Fantino i distacchi aumentano considerevolmente. Terzo infatti, a 1.03, ecco il forestale Giovanni Pasini. Quarto Michele Gualazzi, Senior dello Ski Team Cesana, che perde il podio per sette centesimi. Poi lo svizzero Nicholas Iliano, l’azzurrino Lorenzo Moschini e Michelangelo Tentori del Lecco. C’era un altro nazionale al via: Giulio Zuccarini, secondo ieri, che non porta a termine la prima manche. GUARDA LA CLASSIFICA – In campo femminile podio identico come il primo gigante: vince la forestale Miriam Kirchler che precede di 1.66 Elisa Bertani dello Ski Racing Camp e di 2.02 Elisa Platino del Merano. GUARDA LA CLASSIFICA.

malvina_sommoLE GARE DI PILA – Sulle nevi valdostane di Pila intanto seconda giornata dedicata alle porte larghe con due FIS CITT by Sci Club Aosta. In campo femminile Maria Malvina Somma è la protagonista della gara: la portacolori dello Sci Club Aosta e punto di forza della squadra regionale ASIVA, rifila 88 centesimi a Chiara Giannotti e 1.62 a Martina Miceli, entrambe Courmayeur. Per due centesimi perde il podio Giulia Paventa del Mondolè, poi Federica Imperiale Courmayeur – ASIVA e Giulia Albano del Mont Glacier e Comitato valdostano. GUARDA LA CLASSIFICA. In campo maschile lo svizzero Simon Heinzmann concede il bis. Secondo a Giovanni Zazzaro Chamolè ASIVA a 29 centesimi. E sul podio si rivede anche l’inossidabile Senior del Crammont Mont Blanc Nicola Quaquarelli a 48, che si ripete come ieri. Sebastiano Andreis dello Ski College Limone chiude quarto, precedendo Filippo Beretta del Circolo Sciatori Madesimo e Nicholas Pellissier, Aosta – ASIVA. GUARDA LA CLASSIFICA. Oggi a Pila è tempo di quattro superG.

Chiara Giannotti in pista ©FOTO ASIVA
Chiara Giannotti in pista ©FOTO ASIVA

Altre news

Goggia senza limiti: «Volevo la doppietta, ci sono riuscita»

Non bastava vincere. Sofia Goggia vuole la perfezione. Lo aveva promesso ed eccola oggi ancora in trionfo sulla Men's Olymouc - East Summit di Lake Louise. «Si può fare meglio», diceva ieri. Eccola, aveva ragione. Domina ancora in Canada...

Missile Goggia colpisce sempre: doppio trionfo a Lake Louise

Che andare. Diciannove vittorie in Coppa del Mondo (14 in discesa) e oggi doppietta stagionale sulla Men's Olympic /East Summit di Lake Louise (5 vittorie sul pendio canadese). Sofia Goggia fa paura. Non viene fermata dal vento che soffia...

E’ Kilde l’uccello predatore: battuto ancora Odermatt. Marsaglia 16°

Birds of Prey, nome della pista di Coppa del Mondo di Beaver Creek, significa uccelli da preda. Ed è il norvegese Aleksander Aamodt Kilde l'uccello predatore sulle nevi del Colorado., che porta a quindici i successi nella massima serie...

Gardena, semaforo verde per la 55a Coppa del Mondo

La Coppa del mondo di sci sulla Saslong si aprirà, come da tradizione, venerdì 16 dicembre con il superG. Sabato 17 dicembre, invece, si svolgerà la classica discesa, che sarà la 100a gara di Coppa del mondo in Val...