Peter Fill, operazione riuscita

Peter Fill è stato operato questa mattina, a Turku, in Finlandia, dal professor Sakari Orawa che ha provveduto a ricucire il tendine dell’adduttore addominale che l’azzurro si era lacerato ad Ushuaia, durante un allenamento in gigante. L’intervento è durato un’ora e un quarto ed è perfettamente riuscito. "Per me si tratta di una prima volta, ma non sono particolarmente depresso. Sabato mattina rientro in Italia e starò un po’ a riposo. Poi, seguendo le indicazioni dei medici, comincerò la rieducazione". Nella clinica finlandese Fill ha anche avuto modo di incontrare Andrew Howe, anch’egli reduce da un intervento con il professor Orawa.

Altre news

Settembre, mese di elezioni nei Comitati regionali. Nuova assemblea in FVG?

Un mese intenso per le elezioni del rinnovo dei consigli regionali della Fisi. Il 3 settembre si apre a Milano (all’Auditorium Testori del Palazzo Regione Lombardia) e a Roma (nel Palazzo delle Federazioni Sportive) con le assemblee elettive di...

Uk Sport taglia i fondi, gli inglesi della neve tremano e Ryding lancia un crowdfunding

Quale futuro per gli sport invernali britannici? Non roseo, come ha comunicato la stessa GB Snowboard (Federazione) ai suoi atleti. Sci alpino, fondo e nordico paralimpico non sarebbero più ritenuti idonei, dalla UK Sport, per ricevere i finanziamenti del...

Nello skiroom azzurro di Landgraaf

Ore e ore dietro agli sci. Lo fanno sempre, a maggior ragione quando sono in raduno negli skidome, dove il filo si mangia in fretta. Lavoro frenetico per gli skiman, che a volte non hanno avuto neppure il tempo...

Il ritorno di Peterlini: «Tanto, ma tanto lavoro dopo due operazioni»

«Sono tornata». Martina Peterlini ha rimesso gli sci ai piedi nei giorni scorsi. Lo ha fatto dopo un lungo stop, durato quasi otto mesi da quel 16 dicembre dello scorso anno, quando nello slalom di Coppa Europa di Valle...