Paris: 'Peccato, ma ho fatto il possibile'

Chamonix Live – «Ho anche male alla schiena, supercombinata in dubbio»

Dominik Paris non è soddisfatto della sua prova. Visto il pendio e soprattutto il podio conquistato lo scorso anno, le speranze azzurre erano riposte su questo ventiduenne marcantonio che viene dalla Val d’Ultimo. «Peccato, ci ho provato, ho fatto il possibile. Non ho nemmeno sciato male, ma ho perso terreno praticamente in ogni intertempo. Nel complesso lascio Chamonix con un quattordicesimo ed un quindicesimo posto. Visto il sesto di Garmisch e il nono di Bormio, complessivamente la stagione è abbastanza positiva, ma oggi credevo meglio. Ho anche male alla schiena, ma a causa di una allergia ai farmaci non ancora risolta, non mi posso curare più di tanto. Non so se domani prenderò il via alla supercombinata, deciderò in mattinata».

Altre news

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...

A Les 2 Alpes il primo Summer Ski Camp con Lara Colturi

Lara Colturi e il suo primo Summer Ski Camp, una opportunità di allenamento per i giovani sciatori. Il camp è rivolto a ragazze e ragazzi dai tredici ai sedici anni (anno di nascita dal 2008 al 2011), e proposto in...

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...