Il canadese vince il superG di Lake Louise

Di nuovo condizioni difficili a Lake Louise per il superG. E’ soprattutto il vento a condizionare le discese degli atleti. Vittoria del canadese Osborne-Paradis che ha costruito il suo successo nella parte finale del tracciato, tutta scorrevolezza. Piazza d’onore per Benny Raich, il più regolare, finito a 24 centesimi, terzo Walchhofer già a 62 centesimi. Poi altri due canadesi, Guay e Dixon, sesto il francese Theaux, pettorale 42, con lo stesso tempo di Carlo Janka; soltanto decimo Didier Cuche. Gli azzurri. Il migliore è stato Christof Innerhofer, undicesimo a un secondo e sette decimi, 17° Werner Heel, 30° Patrick Staudacher, out Stefan Thanei e Dominik Paris, mentre Manfred Moelgg, pettorale 66, è 46°
Ancora una brutta caduta: dopo la botta a TJ Lanning in discesa, elicottero in azione per portare via John Kucera, ‘scivolato’ via nella parte centrale del tracciato.