Odermatt, match-ball per la Coppa a Kranjska Gora?

Marco Odermatt torna a casa dalla trasferta norvegese con soli 39 punti. Pesano negativamente soprattutto i soli 3 conquistati in superG, non senza qualche interrogativo sulla tracciatura dell’allenatore svizzero della squadra di discesa, Manfred Widauer, troppo filante per le sue caratteristiche. Adesso Odi è salito a quota 1.239 contro i 1.050 di Aleksander Aamodt Kilde. Ma lo svizzero potrebbe chiudere i conti per la overall già nel fine settimana a Kranjska Gora, visto che il focus del norvegese è adesso tutto sulla velocità, puntando anche alla coppa di discesa, e così è intenzionato a saltare la trasferta slovena per evitare il lungo viaggio di quasi mille chilometri appena dopo la fine del gigante, per affrontare la mattina successiva la prima prova cronometrata della discesa. Se così fosse ad Odermatt basterebbero 112 punti nei due giganti in Slovenia per mettere in cassaforte la Coppa: andrebbe a 1.351, non avrebbe ancora la matematica certezza, ma Kilde dovrebbe vincere discesa, superG e gigante e fare punti anche in slalom alle finali, sperando che lo svizzero faccia uno zero. Mission impossible…

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...