Nobis, 2a GPI, operata per rottura di un vaso linfatico

La mantovana del Lecco sugli sci a luglio

Martina Nobis ha iniziato la via del recupero. La mantovana in forza allo sci club Lecco e alla squadra regionale del Comitato Alpi Centrali è stata operata alla gamba destra. Una stagione positiva quella della lombarda: è partita subito a tutta Martina, forte anche della capacità di essere competitiva in ogni disciplina. Così ha chiuso al secondo posto la classifica generale del Gran Premio Italia dietro alla forestale veneta Asja Zenere. Tuttavia è stata una stagione davvero impegnativa per Martina Nobis, che ha dovuto centellinare forze e presenze alle gare.

LA PAROLA A MARTINA – «Sono contenta della mia stagione, a livello giovanile nazionale sono stata fra le migliori e fatto seconda in GPI. Stagione buona nonostante questo dolore alla gamba che da gennaio ha iniziato a crearmi problemi. Avevo un gonfiore, ogni settimana peggiorava sempre di più. E’ probabile che sia stata la pressione dello scarpone all’altezza della tibia destra».

SOTTO I FERRI DI PAPA’ – A marzo la situazione è peggiorata e allora a Mantova è stata operata da papà Marco in collaborazione con Brivio Renzi e Andrea Rienzo. Asportate così alcune cisti fino alla caviglia e si è capito che il gonfiore era dovuto dalla rottura di un vaso linfatico. «Adesso riposo, poi potrò tornare sugli sci a luglio», chiude Martina, comunque  unadelle protagoniste assolute del Gran Premio Italia nonostante fosse a mezzo servizio…

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...