Nasr Alpine Team Event, un nuovo circuito pronto al debutto

Sono aperte le iscrizioni al Nasr Alpine Team Event, l’innovativo circuito  a squadre riservato ad atleti di età compresa fra i 18 e i 30 anni. La nuova challenge, presentata a Skipass di Modena, accende ufficialmente i motori per l’edizione numero uno con l’obiettivo di dare vita ad una nuova concezione sportiva nel mondo race e che, soprattutto, mette in palio un montepremi di ben 6000 euro alla squadra vincitrice al termine delle 5 tappe in calendario.
Il circuito si propone di dare vita ad una nuova disciplina, denominata appunto Urban Alpine Ski Racer, che prevede competizioni di slalom gigante su tracciati comprensivi al massimo di 35 porte e con un dislivello massimo di 250 metri, nei quali vengono introdotti dei salti per rendere più spettacolare la performance degli atleti. E nel rispetto dello stile urban, viene richiesto di gareggiare con un outfit non convenzionale, utilizzando sweatshirt e copri-pantalone o pantalone imbottito. Obbligatori casco e paraschiena.
Le iscrizioni si possono effettuare entro il 15 dicembre 2022 on line sul sito www.nasrsport.com, accedendo al relativo form nell’area eventi/iscrizioni. Ogni squadra deve essere composta da 6 atleti, dei quali 3 uomini e 3 donne, con la possibilità di utilizzare anche 2 riserve uomo e donna, con il costo fissato in 150 euro ad atleta. Le iscrizioni si concluderanno al raggiungimento dei 10 team e per partecipare non è necessaria l’appartenenza allo stesso sci club e non sono previsti limiti geografici, mentre ogni iscritto verrà omaggiato di Welcome Pack, contenente alcuni prodotti Nasr.
Il direttore di gara Mirko Deflorian assieme allo staff di Nasr Alpine Team Event, coordinato da Luca Conci, ha definito anche il calendario che prevede quattro tappe di slalom gigante e la finale di gigante parallelo, tutte sulle piste del Trentino e tutte nella giornata del sabato. Il prologo è previsto il 18 febbraio sulla pista Agnello all’Alpe di Pampeago (Val di Fiemme), dove il 4 marzo si svolgerà anche il secondo atto, per poi approdare a Pinzolo (Val Rendena) l’11 marzo sulla pista Ciocca 2. Il sabato successivo il circuito approderà allo Ski Stadium Aloch di Pozza di Fassa, quindi il 25 marzo sulla pista Rolly Marchi in Paganella il gran finale nella formula del parallelo.
La formula di gara prevede la disputa di 3 run, con una classifica di gara a punti sommando le tre prove di ogni singolo concorrente e in caso di parità si terrà conto del miglior piazzamento nella terza manche.

Altre news

Gli ultimi convocati della Svizzera per i Mondiali

Swiss-Ski, dopo lo slalom di Chamonix, ha integrato la rosa dei convocati per i Mondiali. E se sui nomi di Daniel Yule e Ramon Zenhäusern non c’erano dubbi, i tre che hanno vinto la concorrenza interna sono Semyel Bissig,...

Contingente pieno per Ski Austria per i Mondiali di Courchevel-Méribel

Contingente pieno per Ski Austria per i Mondiali di Courchevel-Méribel: ventiquattro atleti, equamente divisi. Le dodici atlete convocate sono Franziska Gritsch, Ricarda Haaser, Katharina Huber, Cornelia Hütter, Katharina Liensberger, Nina Ortlieb, Mirjam Puchner, Julia Scheib, Ramona Siebenhofer, Tamara Tippler,...

Dürr, Weidle, Strasser: ecco i 14 tedeschi per i Mondiali

Sono quattordici gli atleti scelti da DSV per difendere i colori della Germania. Cinque nella squadra femminile con due capitane: Lena Dürr per lo slalom, Kira Weidle per la discesa, oltre al giovane talento Emma Aicher, Andrea Filser e...

Ecco le convocazioni dell’Italia per i Mondiali di Courchevel-Méribel

Eccoli i 24 azzurri per i Mondiali di Courchevel/Méribel. Sono tredici nella squadra maschile: nella prima settimana dedicata alla velocità, occhi puntati dunque su Dominik Paris, Mattia Casse, Florian Schieder, Matteo Marsaglia, Christof Innerhofer oltre al debuttante Guglielmo Bosca. Per...