Nadia: "Che bella la medaglia"

La felicità per il bronzo in discesa

C’era Elena a commentarla in televisione, c’era il fans club con mamma e papà in testa: alla fine è festa grande per Nadia Fanchini. Arriva in sala stampa emozionata e sorridente: «Sono veramente contenta, sono terza al mondo, un risultato che ripaga i tanti sacrifici negli ultimi mesi». Riguardando la gara resta il rammarico per quella curva dove era caduta nelle prove, alla fine decisiva per il risultato finale: «Già in superG mi sentivo bene, oggi volevo andare forte. Peccato non aver riprovato quella curva, di sicuro l’ho affrontata con più attenzione e so che quei cinque centesimi li ho persi proprio lì, ma va benissimo lo stesso. Cinque centesimi, devo essere sincera, bruciano, ma la medaglia al collo adesso ce l’ho anch’io. E allora va bene lo stesso». Infine una dedica: «A tante persone, alla famiglia, agli amici, ma soprattutto a Giovanni un bimbo di due anni di Pian Camuno che non c’è più».

Altre news

Battisti sbanca Alleghe: suo il gigante e GPI Senior. Ancora Bertoldini nel GPI Junior

Ad Alleghe primo dei tre giorni di Gran Premio Italia. In programma un gigante Fis che ha visto il netto dominio di Alberto Battisti. Il senior dell'Esercito conquista anche la tappa del Gran Premio Italia Senior. Distacchi importanti infligge l'altoatesino:...

Coppa Europa, nel superG di Orcieres domina Roulin. Alliod e Molteni sedicesimi

Dopo le discese tocca ai superG sule nevi francesi di Orcieres Merlette. Ed è stato lo svizzero Giles Roulin ad aggiudicarsi la gara di Coppa Europa. Distacchi importanti inflitti dall'elvetico: a 88 centesimi c'è l'austriaco Felix Hacker e ad addirittura...

EA7 Emporio Armani presenta le tute da gara per i Mondiali

A Cortina d’Ampezzo presentate le divise da gara EA7 Emporio Armani che gli atleti delle squadre azzurre indosseranno ai Mondiali di tutte le discipline. Le tute, realizzate in tessuto tecnico nel colore azzurro intenso identificativo della nazionale, sono state messe...

Solo sei atleti convocati dalla Svezia per i Mondiali

Pochi (per ora), ma buoni verrebbe da dire. La squadra svedese conta al momento solo sei atleti per i Mondiali di Courchevel/Méribel. Il blocco è quello della squadra femminile dove Manuel Gamper, capo allenatore della squadra, ne ha chiamate...