'Much', 'Ghido': chi li ha visti?

Per il momento Ghidoni allena i Carabinieri

Più volte l’ormai ex dt delle donne Michael Mair ci ha ripetuto nelle ultime settimane, “Non ho ancora sentito nessuno a proposito del mio futuro..”, ma questa volta è riuscito ad incontrare in Fisi il presidente Giovanni Morzenti per delucidazioni in merito alla sua esclusione. “Ho incontrato il presidente che mi ha ricevuto con Ghidoni, ho dato la mia disponibilità per essere inserito in squadra almeno dall’autunno. Uomini? Donne? E’ uguale, altrimenti mi muoverò per altre soluzioni, ad esempio un comitato regionale”. Stesso discorso per Alberto Ghidoni: era stato contattato per allenare la Coppa Europa maschile, poi tutto è saltato, ed il team è stato affidato ad Alessandro Serra. Se ‘Much’ adesso fa il carabiniere a Roma, ‘Ghido’ è a Selva Val Gardena in forza al gruppo sportivo. Dovrebbe essere il nuovo direttore tecnico del il team dei Carabinieri, dal momento che Alexander Prosch va ad allenare i gigantisti: nella squadra solo due atleti, ovvero Jonas Senoner e Adam Peraudo, che dovrebbe lasciare la nazionale, in quanto Andreas Erschbamer ha abbandonato l’attività agonsitica e Pirmin Anstein ha problemi fisici. Ma anche Ghidoni, dopo diciotto anni in nazionale come coach responsabile prima della gloriosa ‘Ital Jet’ e poi con le donne, è fra i candidati ad aggregarsi al team della velocità femminile quando inizierà la stagione delle gare. Ma niente sembra scontato, anzi..

Altre news

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...

Lancia Torino, Croce: «Dopo Gulli, Cecere in azzurro. Nella categoria Giovani i risultati che contano»

In punta di piedi, senza strafare, senza dominare le circoscrizioni. Ma con metodo, quello della chiarezza delle priorità, quello dello step by step, quello del non fare proclami di guerra. E soprattutto il metodo dei fatti. Ecco lo Sci...

Il Tar dà ragione a Roda sulle elezioni: «Riconosciuto che operiamo nella piena legittimità»

Il Tar del Lazio, con sentenza n. 7101/2024, ha rigettato i ricorsi presentati da Stefano Maldifassi avverso la candidatura di Flavio Roda e gli esiti della assemblea che lo ha rieletto Presidente nel 2022. Il TAR ha giudicato i...