Mowinckel si prende di forza il superG di Cortina, terza Marta Bassino

CORTINA D’AMPEZZO – L’Italia è sul podio anche nel superG di Cortina d’Ampezzo. Dopo Sofia Goggia ed Elena Curtoni, questa volta tocca a Marta Bassino, che continua ad attraversa uno splendido momento di forma – confermato anche dal suo entourage – e che torna sul podio in superG a distanza di una settimana. Terza sull’Olympia delle Tofane, con una discesa davvero splendida da ammirare. Che però non è bastata per acciuffare la vittoria perché Ragnhild Mowinckel, ha sciato alla perfezione e si è ripresa con gli interessi quel piccolissimo centesimo che ieri le è costato il successo. Sorride la norvegese, autrice di una prova eccezionale, davanti al pubblico che attendeva un’altra perla di Sofia Goggia (che ha deciso di non partire) e l’arrivo di Lindsey Vonn, poi cancellato perché ancora a Kitz. 

Mowinckel ha letteralmente fatto il vuoto, con miglior settore nel secondo e nel terzo. Ha rifilato 47/100 all’azzurra che si stava pregustando il secondo gradino del podio, fino all’arrivo dell’austriaca Cornelia Huetter, tornata sul podio dopo le gare di Lake Louise. 

Marta Bassino ©Agence Zoom

Giù dal podio Lara Gut-Behrami, quarta, quinta Romane Miradoli, davanti a una Elena Curtoni tutt’altro che felice della sua prestazione perché per sua stessa ammissione si aspettava di più. «Volevo di più, ieri i centesimi sono stati amici, oggi no e siamo tornati alla normalità – racconta in modo ironico -. Non sono soddisfatta, è comunque un buon piazzamento, la sciata c’è stata ma nella parte centrale avrei potuto fare meglio». 

Ancora meno felice Federica Brignone, che termina undicesima a 84/100 dalla vetta. «Non riesco a farmi andare a genio questa pista di Cortina, sono comunque vicina al podio, mi sono sentita lenta, ho capito che si potevano fare le linee strette con questa neve facile». Diciannovesima posizione per Karoline Pichler, 27e pari merito Nicol Delago e Roberta Melesi, 32a Laura Pirovano. Fuori invece Nadia Delago. 

Altre news

Tanto azzurro nell’ascesa di Dzenifera Germane

«Tutti dicono che ha sempre sciato in Austria, ma lei ha davvero iniziato in Lettonia». Così precisa subito Simone Calissano, parlando di Dzenifera Germane, visto che il tecnico piemontese dall’ultima stagione segue la ventunenne lettone con l’Apex2100 International Ski...

Linea di continuità nelle squadre femminili azzurre

Pronte le squadre azzurre femminili. Tutto confermato per quanto riguarda il gruppo élite con quattro atlete, Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni e Sofia Goggia, quattro tecnici di riferimento, Daniele Simoncelli, Davide Brignone, Paolo Stefanini e Luca Agazzi, sotto...

Ecco le squadre maschili. Rimane Innerhofer ma Gross da ottobre. Sale Talacci, scende Barbera

Ecco le squadre maschili di sci alpino per la stagione 2024-2025 agli ordini del direttore tecnico Max Carca. Christof Innerhofer doveva essere escluso considerate le prime riunioni, poi alla fine è stato inserito ancora nel gruppo Coppa del Mondo....

Il 20 luglio a Razzolo di Villa Minozzo sarà grande festa per Razzoli

La grande festa per l'addio alle gare di Giuliano Razzoli è fissata a Villa Minozzo, nel natale Appennino reggiano, in frazione Razzolo sabato 20 luglio. Sarà l'addio ufficiale alla magica carriera dello slalomista emiliano, oro a Vancouver nel 2010,...