Mowinckel si prende di forza il superG di Cortina, terza Marta Bassino

CORTINA D’AMPEZZO – L’Italia è sul podio anche nel superG di Cortina d’Ampezzo. Dopo Sofia Goggia ed Elena Curtoni, questa volta tocca a Marta Bassino, che continua ad attraversa uno splendido momento di forma – confermato anche dal suo entourage – e che torna sul podio in superG a distanza di una settimana. Terza sull’Olympia delle Tofane, con una discesa davvero splendida da ammirare. Che però non è bastata per acciuffare la vittoria perché Ragnhild Mowinckel, ha sciato alla perfezione e si è ripresa con gli interessi quel piccolissimo centesimo che ieri le è costato il successo. Sorride la norvegese, autrice di una prova eccezionale, davanti al pubblico che attendeva un’altra perla di Sofia Goggia (che ha deciso di non partire) e l’arrivo di Lindsey Vonn, poi cancellato perché ancora a Kitz. 

Mowinckel ha letteralmente fatto il vuoto, con miglior settore nel secondo e nel terzo. Ha rifilato 47/100 all’azzurra che si stava pregustando il secondo gradino del podio, fino all’arrivo dell’austriaca Cornelia Huetter, tornata sul podio dopo le gare di Lake Louise. 

Marta Bassino ©Agence Zoom

Giù dal podio Lara Gut-Behrami, quarta, quinta Romane Miradoli, davanti a una Elena Curtoni tutt’altro che felice della sua prestazione perché per sua stessa ammissione si aspettava di più. «Volevo di più, ieri i centesimi sono stati amici, oggi no e siamo tornati alla normalità – racconta in modo ironico -. Non sono soddisfatta, è comunque un buon piazzamento, la sciata c’è stata ma nella parte centrale avrei potuto fare meglio». 

Ancora meno felice Federica Brignone, che termina undicesima a 84/100 dalla vetta. «Non riesco a farmi andare a genio questa pista di Cortina, sono comunque vicina al podio, mi sono sentita lenta, ho capito che si potevano fare le linee strette con questa neve facile». Diciannovesima posizione per Karoline Pichler, 27e pari merito Nicol Delago e Roberta Melesi, 32a Laura Pirovano. Fuori invece Nadia Delago. 

Altre news

Braathen operato di appendicite. Rientro per lo slalom iridato del 19?

Lucas Braathen è stato operato di appendicite acuta in Austria presso l'ospedale di Zell am See. Il fuoriclasse norvegese è stato dimesso in mattinata. Piinheiro ha accusato dolori forti all'addome durante una vacanza a Parigi dopo lo slalom di...

Alleghe, Pizzato gigante. Rigamonti (2°) si impone nel GPI Junior su Bertoldini e Claudani

Seconda gara ad Allegjhe: nel gigante Fis ottima prestazione dell'azzurrino Stefano Pizzato. Il C anticipa Leonardo Rigamonti Fiamme Gialle, quindi Andrea Bertoldini del Lecco AC, staccati rispettivamente di 42 e 56 centesimi. Bella prova dei due che si mettono dietro...

Coppa Europa, due top ten per le azzurre nelle discese di Chatel

La Coppa Europa femminile fa tappa sulle nevi francesi di Chatel con due discese e un superG, recupero di quello di San Pellegrino. Mercoledì, nella prima discesa, doppietta austriaca con Christina Ager che precede di 38 centesimi Nadine Fest,...

Limone, Platino si impone nettamente in gigante. Rosca anticipa Collomb e Marangon nel GPI

Seconda gara a Limone Piemonte griffata Equipe Limone e Ski College Limone. Ed è tempo di gigante Fis, con una netta vittoria dell'azzurra Elisa Platino che mette dietro di gran lunga altre due atlete della squadra nazionale: a 1.82...