Morzenti-Petrucci, pace fatta?

Il presidente del Coni a Val d'Isère

Manca un anno a Vancouver. Il presidente del Coni, Gianni Petrucci, fa visita alla squadra azzurra a Val d’Isère. E si confronta con il numero uno della Fisi, Gianni Morzenti. Non c’è mai stato grande feeling tra i due presidenti, almeno a livello di dichiarazioni. Oggi quasi un calumet della pace: «Ci sono state delle divergenze – commenta il presidente Petrucci – che sono normali divergenze di vedute. E’ chiaro che quando leggevo che gli allenatori non venivano pagati non ero contento: la Fisi è un pezzo importante del Coni». Anche Morzenti smorza i toni: «Mi sono sempre mosso perché la Fisi potesse avere maggiori risorse per operare al meglio, nulla più». Ma non cede nelle richieste: «Per avere maggiore visibilità servono i risultati, e per avere risultati bisogna avere gli strumenti necessari, magari per limare quei 5 centesimi che valgono una medaglia». Ma come sta la Fisi a livello sponsor? «Restano Fila e Audi sulle nostre divise. Credo che poi il nostro sponsor in futuro siano i diritti televisivi delle gare di Coppa del Mondo. Non vedo perché la Fisi debba essere co-organizzatore in una Fis Giovani dove si va in perdita e non in Coppa del Mondo dove si guadagna. Sarebbe folle che la Fisi diventasse organizzatore come fa l’Austria, ma almeno che possa avere un ritorno dalla gare che contano». E di Vancouver? «Non credo ci siano tagli – precisa il capo delegazione, Pagnozzi – l’hockey non si è qualificato, credo che il contingente azzurro sarà di 150 persone».

Altre news

Persio Pennesi, la sicurezza al centro del programma

Francesco Persio Pennesi è un volto conosciuto nel mondo dello sci. Avvocato - e maestro di sci con esperienze in Italia ed all’estero tra Bariloche, Valle Nevado, Aspen e St. Moritz -, ha concentrato le sue conoscenze lavorative sulla...

Lara Colturi sempre in pista con caschi e maschere Bollé

Prime gare stagionali con eccellenti risultati per Lara Colturi, che si allena (e gareggia) ogni giorno indossando sempre materiali Bollé. In slalom la giovane di talento ha deciso di utilizzare il casco Mute Salom Mips che garantisce la massima sicurezza...

Pietro Marocco si ricandida: «Una Federazione dinamica, flessibile, capace a dialogare, mettersi in discussione»

Dopo quattro anni alla vicepresidenza della Fisi, Pietro Marocco si ricandida come consigliere alle prossime elezioni nazionali. «Sì, ma c’è anche un decennio alla guida dell’AOC, un’esperienza straordinaria, certamente non facile, ma che mi ha ripagato con la soddisfazione di...

Svindal: «Ho un cancro ai testicoli»

Un post su Instagram scioccante: cancro ai testicoli. È quello che si legge sul profilo social di Aksel Lund Svindal. Ho sentito un cambiamento nel mio corpo. Non ero sicuro di cosa fosse, o se fosse qualcosa. Ma ho...