Morzenti-Petrucci, pace fatta?

Il presidente del Coni a Val d'Isère

Manca un anno a Vancouver. Il presidente del Coni, Gianni Petrucci, fa visita alla squadra azzurra a Val d’Isère. E si confronta con il numero uno della Fisi, Gianni Morzenti. Non c’è mai stato grande feeling tra i due presidenti, almeno a livello di dichiarazioni. Oggi quasi un calumet della pace: «Ci sono state delle divergenze – commenta il presidente Petrucci – che sono normali divergenze di vedute. E’ chiaro che quando leggevo che gli allenatori non venivano pagati non ero contento: la Fisi è un pezzo importante del Coni». Anche Morzenti smorza i toni: «Mi sono sempre mosso perché la Fisi potesse avere maggiori risorse per operare al meglio, nulla più». Ma non cede nelle richieste: «Per avere maggiore visibilità servono i risultati, e per avere risultati bisogna avere gli strumenti necessari, magari per limare quei 5 centesimi che valgono una medaglia». Ma come sta la Fisi a livello sponsor? «Restano Fila e Audi sulle nostre divise. Credo che poi il nostro sponsor in futuro siano i diritti televisivi delle gare di Coppa del Mondo. Non vedo perché la Fisi debba essere co-organizzatore in una Fis Giovani dove si va in perdita e non in Coppa del Mondo dove si guadagna. Sarebbe folle che la Fisi diventasse organizzatore come fa l’Austria, ma almeno che possa avere un ritorno dalla gare che contano». E di Vancouver? «Non credo ci siano tagli – precisa il capo delegazione, Pagnozzi – l’hockey non si è qualificato, credo che il contingente azzurro sarà di 150 persone».

Altre news

Brignone si tinge d’oro nella combinata alpina

Si tinge subito d'azzurro il Mondiale di Courchevel-Méribel. Federica Brignone ha vinto con grande merito la combinata alpina di apertura, dopo due manche corse all'attacco. Senza fare calcoli. Risultato storico per l'Italia. Tra un grande superG e il grande centro...

Coppa Europa, allo statunitense Steffey il gigante di Folgaria. Terzo Hannes Zingerle

Il primo gigante di Coppa Europa a Folgaria nelle mani di George Steffey: lo statunitense, leader a metà gara, realizza il quinto tempo di manche nella seconda, incrementando il vantaggio sugli avverarsi. Piazza d’onore per l’australiano Harry Laidlaw a...

Austriache protagoniste nel primo superG di Coppa Europa in Val Sarentino

Austriache protagoniste nel primo superG di Coppa Europa in Val Sarentino: sette nelle dieci, due sul podio, una davanti a tutte. La stoccata vincente è quella di Nadine Fest, già vincitrice di entrambi i superG del 2020, che chiude...