Mikaela Shiffrin, Thunderbird per un giorno

Mikaela Shiffrin sfreccia anche nei cieli. La statunitense è stato invitata dall’U.S. Air Force Academy ed è salita su un aereo da addestramento a due posti F-16D dalla Base Aerea di Peterson nel suo Colorado. Tutto come una vera pilota dell’U.S. Air Force Thunderbirds: casco, maschera e informazioni sul protocollo di sicurezza, sull’ossigeno, sulle tecniche di respirazione. Ha volato per circa 45 minuti con Jason ‘Flack’ Markzon e per lei è stata ‘disegnata’ anche una manovra conosciuta come ‘wiggles’, slalom nel cielo. Velocità massima, tanta forza G: dopo l’atterraggio, Mikaela Shiffrin è rimasta sorpresa da come si sentiva il suo corpo, con le vertigini e la testa leggera. «Non si respira così facilmente – si legge sul sito della federazione statunitense – Quindi devi piccoli respiri. È pazzesco. Quando siamo partiti per la prima volta è stato indescrivibile. Ti rendi conto quando stai volando attraverso le nuvole, quanto velocemente stai andando. Sono così stordita. Le mie ginocchia tremano ancora».

Altre news

Ancora neve a San Pellegrino: salta anche il secondo superG

Ancora neve a Passo San Pellegrino. Questa mattina la Val di Fassa si è svegliata con una nuova fitta nevicata in corso e visibilità molto bassa. Condizioni decisamente peggiori rispetto a ieri, quando il cielo era a tratti sereno,...

Svelata To Tag, la mascotte dei Giochi Mondiali Universitari di Torino 2025

To Tag è pronto a conquistare il cuore di tutto il mondo. A Torino è stata presentata la mascotte dei XXXII Giochi Mondiali Universitari invernali di Torino 2025, nata dalla volontà di creare una connessione universale che vada al...

Inarrestabile Odermatt: 1001 punti di vantaggio a 10 gare dalla fine!

Henrik Kristoffersen ci ha provato, ha provato a mettere pressione a Marco Odermatt nella seconda manche del gigante di Palisades Tahoe, ma lo svizzero ha fatto il Marco Odermatt nel finale di gara, rifilando tre decimi nell'ultimo settore, per...

Odermatt appena davanti a Kristoffersen, poi ampi distacchi a Palisades Tahoe

Nuova trasferta oltreoceano per il settore maschile, che poco fa è sceso in pista per la prima manche del gigante di Palisades Tahoe. Negli Stati Uniti, altra strepitosa manche per l'elvetico Marco Odermatt, che chiude in 1'06"48 e di...