Mikaela Shiffrin, dal tennis alla break dance

Mikaela Shiffrin già in ballo, con un break vacanziero. L’abbiamo vista a Parigi, al Roland Garros a vedere la finale tra Rafa Nadal e Dominic Thiem, lei che da ragazzina giocava spesso a tennis. E poi davanti alle telecamere della NBC, sia in campo con la racchetta che nel dopo partita. E prima ancora a seguire il motocross nella Thunder Valley, oppure la partita del Colorado Rapids, con tanto di selfie con il portiere Tim Howard.
Ma soprattutto a ballare la break dance a Philadelphia. Occasione anche per sensibilizzare la situazione della federazione americana che ha un finanziamento statale pari a zero. Lei che di sponsor ne ha a bizzeffe (tra l’altro ha rinnovato con Barilla), di problemi di budget neppure, ha messo la faccia nella raccolta fondi per l’US Ski Team. Una squadra che ha fatto un po’ tagli, soprattutto nel settore maschile, ma che prima di tutto fa fatica a far emergere nuovi talenti. Proprio per la mancanza di risorse.

Altre news

Tra piste in ghiacciaio e di atletica, tanti azzurri in raduno

Tra mare e montagna, tra piste da sci ancora in condizioni invernali e piste di atletica che iniziano a essere roventi. Entra nel vivo la preparazione delle Nazionali italiane, che da quasi un mese hanno ripreso ad allenarsi, in...

Già in vendita i biglietti per i Mondiali di Saalbach

Messe in archivio le finali di Coppa del Mondo, a Saalbach si pensa ai prossimi campionati del mondo che andranno in scena dal 4 al 16 febbraio 2025, mettendo già in vendita i biglietti per la rassegna iridata. First...

Grande festa di chiusura per il Comitato Alto Adige

Tempo di festa, visti anche i risultati, per la tradizionale chiusura stagionale del Comitato Alto Adige. Qualche numero: nello scorso inverno in programma una decina di eventi di Coppa del Mondo; le atlete e gli atleti hanno ottenuto una...

Asiva in festa a Gressan, 150 premiati. Mosso: «Contenti della stagione, i nostri progetti funzionano»

Sono stati 150 i premiati all'annuale festa dell'Asiva, disputata sabato all'area verde di Gressan, una manciata di chilometri più in là di Aosta. Un pomeriggio di premiazioni, utile anche a tracciare il bilancio della stagione, definita positiva dal presidente...