@Zoom

Ha gareggiato fino al 4 aprile e il 10 marzo scorso, in uno slalom FIS in Francia, a Chamonix, è tornata a gustare il sapore di una vittoria. Ora ha probabilmente di fronte la stagione della verità, quella 2017-2018, che dovrà dirci o meno se potremo rivedere, come ci auguriamo, la Michela Azzola che sfiora la top 10 in Coppa del Mondo e vale magari anche di più di quell’11esimo posto a Bormio, il suo miglior risultato nel circuito maggiore a oggi.

Da sinistra: Perruchon, Moelgg, Curtoni, Azzola e Costazza sull’aereo per Levi 2016 (@Pag. FB ufficiale Costazza)

PAROLA A MICHI – Inserita nel Gruppo “Interesse Nazionale”, e quindi con le spese da sobbarcarsi, la bergamasca di Albino non si perde certo d’animo e ha una gran voglia di mostrare il suo vero valore dopo due interventi alle ginocchia e un calvario durato due anni abbondati: «Per il momento la preparazione procede al meglio – ci dice -. Dopo il raduno atletico a Sabaudia con la finanza sto lavorando a casa; rimetterò gli sci allo Stelvio a fine mese sempre, con il mio Gruppo Sportivo. Sicuramente il mio obiettivo è quello di cercare di andar forte in tutte le gare e mi sto impegnando per questo. Ritornare ai livelli di qualche anno fa, prima dell’infortunio,  è sicuramente un punto di riferimento che mi spinge e mi motiva a dare il massimo».

Michela Azzola ©Agence Zoom

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.