Si ricomincia. Dopo un’altra medaglia azzurra, dopo la lunga notte dei festeggiamenti, domani è tempo di superG femminile. Appuntamento alle 11 (le 8 italiane).

METEO – Domani il meteo ufficiale prevede tempo parzialmente nuvoloso con circa 10 gradi all’ora della gara e umidità superiore al 60%. Negli ultimi giorni sono stati favoriti gli atleti con pettorali bassi, proprio in virtù delle alte temperature.

PETTORALI E FAVORITI – Buone notizie da Casa Italia, con Daniela Merighetti che ha pescato il 3. Nadia Fanchini ha il 10, Verena Stuffer il 12, sfortunata Francesca Marsaglia con il 26. Le favorite assolute sono sicuramente Lara Gut (20), che ha vinto tre superG in stagione, poi Tina Maze (19), in grande forma dopo l’oro della discesa, Anna Fenninger (18), ancora a secco e fuori nella libera e Maria Hoefl-Riesch (22). Occhio a Julia Mancuso (14), che all’Olimpiade dà sempre il massimo. Ci sarebbe anche e soprattutto Tina Weirather (17) ma non è ancora sicura la sua partecipazione dopo la botta rimediata nelle prove della discesa e soprattutto è sotto anti-dolorifici e non al top. In dubbio anche Marie-Michele Gagnon. Altri nomi? Dominique Gisin (11) ha dimostrato quanto vale nella discesa, Elisabeth Goergl (21) non sembra avere feeling con questa pista e questa neve ma è sempre una fuoriclasse. Viktoria Rebensburg (15) ha perso allenamento a causa di una bronchite e non è tornata ancora al top. Occhio ai nomi ma anche ai pettorali… Il numero uno è andato a Carolina Ruiz Castillo. Ottimo pettorale anche per Jessica Lindell-Vikarby (4) e non male per Kasja Kling (8).

COSÌ A VANCOUVER – Titolo olimpico per Andrea Fischbacher, seguita da Tina Maze e Lindsey Vonn. La Fischbacher e la Vonn non saranno al via tra le 50 concorrenti iscritte.

MEDAL PLAZA – Appuntamento in serata alla Medal Plaza di Adler-Sochi per la premiazione della supercombinata maschile.