Memorial Fosson: Allievi e Allieve, chi è pronto al grande passo?

Il gioco si è fatto interessante: per gli Allievi al Fosson debutto sulla Renato Rosa. Un gigante da oltre un minuto: una cosa seria. La sensazione è quella che a livello femminile ci sia un blocco di atlete già strutturate, un po’ sempre le stesse durante tutta la stagione, qualcuna già pronta per il passo successivo nel mondo dei grandi, mentre in campo maschile, pur con belle individualità, prevalgano ancora gli alti e bassi nelle prestazioni tipici di quest’età.

Giorgia Collomb ©Gabriele Facciotti
Lara Colturi ©Gabriele Facciotti

Capita così che vinca Lowe Nils Hultberg, che nel gigante dei campionati italiani aveva concluso solo al trentaquattresimo posto. Nelle gare rosa no, o almeno un po’ meno. Ludovica Righi, Lara Colturi, Giorgia Collomb, Camilla Vanni, Angelica Bettoni Mameli. Così in ordine sparso, dimenticandone certo qualcuna. In realtà c’è anche Nadine Trocker, ma lei è una 2007, se la gioca già adesso per i primi posti, pronta a dettar legge nella prossima stagione, anche se le ultime anno Ragazze, sembrano già belle agguerrite (e la rivale più attesa ce l’ha proprio in casa…).

Camilla Vanni @Gabriele Facciotti
Angelica Bettoni Mameli ©Gabriele Facciotti

Al maschile un po’ meno, almeno questa l’impressione. Sul podio del gigante tricolore erano saliti Alberto Landini (assente al Fosson), Tomas Deambrogio (uscito nella prima manche) e Andrea Francesco Armari (oggi, però meglio tempo nella seconda manche), su quello di Pila oltre a Hultberg troviamo Pietro Casartelli e David Castlunger. Tutti ultimo anno (Castlunger a parte) a cui si aggiungono Matteo Avesani, Pietro Mazzoleni, Andrea Schranz, Giacomo Galli… oggi a Pila di nuovo nella top ten come nel gigante dell’Abetone. Nel mezzo qualche 2007, come Alex Sibernagl.
Ultima nota: c’è solo un club che nelle due gare ha piazzato due atleti nella top ten, il Sestriere, con Pietro Casartelli secondo e Giacomo Rej quinto. Il ricambio dei vari Franzoso e Bernardi è alle porte?

Pietro Casartelli ©Gabriele Facciotti
Pietro Mazzoleni ©Gabriele Facciotti

Altre news

Definite le squadre del Comitato Alto Adige

Linea di continuità, dopo i cambiamenti dello scorso anno nel Comitato Alto Adige. Christian Thoma continua a ricoprire il ruolo di responsabile della sezione sci alpino; in campo inoltre Christian Polig (VSS), Thomas Valentini (Grand Prix) e Thomas Rungg...

Gardena 2029, si decide il 4 giugno. Roda: «Grande lavoro condiviso da tutto il territorio»

Il 4 giugno in Islanda a Reykjavík alle ore 18 (20 italiane) la votazione al congresso FIS  per decidere l'assegnazione dei Mondiali di sci alpino del 2029. In prima linea la nostra Val Gardena che dovrà vedersela con la...

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...