Melania Corradini, superG d'argento

Ancora soddisfazioni per lo sci azzurro alle Paralimpiadi

Ancora un bel sole su Creekside per il superG delle Paralimpiadi, che ha regalato la terza magnifica medaglia all’Italia nello sci alpino. Melania Corradini, infatti, dopo il quarto posto della discesa libera, ha disputato una grande gara nella categoria standing, ‘inchinandosi’ solamente a sua maestà Lauren Woolstencroft e prendendosi la rivincita sulla tedesca Andrea Rothfuss che il giorno prima l’aveva esclusa dal podio per soli 12 centesimi. Sono andate meno bene le cose nei visually impaired, dove i nostri Tom & Jerry non sono andati oltre il settimo posto nella gara vinta dal francese Nicols Berejny davanti ai due slovacchi Jakub Krako e Miroslav Haraus. Nella stesa categoria, tra le donne ha vinto la slovacca Henrieta Farkasova davanti alla canadese Viviane Forest e all’altra slovacca Kuliskova. Negli standing maschile terzo oro consecutivo per il tedesco Gerd Schoenfelder (ventunesima medaglia paralimpica in carriera), che ha preceduto il francese Gauthier-Manuel e l’austriaco Mandl. Il nostro Christian Lanthaler ha concluso in diciannovesima posizione. Infine la categoria sitting, come al solito altamente spettacolare. Nelle donne vittoria austriaca con Claudia Loesch, davanti alla statunitense Nichols e alla tedesca Schaffelhuber. La nostra Daila Dameno, medaglia a Torino 2006, ha concluso in settima e ultima posizione. Tra gli uomini una grandissima discesa ha permesso al giapponese Akira Kano di superare il favoritissimo tedesco Martin Braxenthaler. Terzo ancora un giapponese, Taiki Morii. Oggi la supercombinata conclude il programma dello sci alpino: Dal Maistro e la Corradini ci riprovano.

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...