Mazzata Buzzi: frattura del piatto tibiale, intervento nei prossimi giorni

Gioia e dolore. Tanto dolore perché lo strepitoso sesto posto di Emanuele Buzzi a Wengen, è stato cancellato da un infortunio. Il friulano è stato sottoposto ad accertamenti presso l’ospedale di Interlaken – dov’era stato trasportato in elicottero – che hanno evidenziato la frattura del piatto tibiale della gamba destra, la stessa che si infortunò alle Finali di Åre. L’azzurro in serata farà ritorno in Italia e nei prossimi giorni verrà sottoposto a intervento chirurgico. Verrà fatto un ulteriore accertamento anche per verificare la stabilità dei legamenti. «Ho tagliato il traguardo che ero stanco – dice Buzzi -. Ho provato a frenare e sono caduto, mi sono ritrovato contro il materasso con la gamba in ipertensione: l’infortunio è dovuto a questo. Peccato, perché ero riuscito a mettere insieme tutti i pezzi per ottenere un bel risultato». 

Altre news

La Fisi incontra il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

La Fisi è stata ricevuta al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Dopo le parole del presidente del Coni, Giovanni Malagò, l’intervento del numero della Fisi Flavio Roda: «Oggi è una giornata che rimarrà nei nostri cuori e...

L’effetto Verdú sullo sci andorrano

Ad Andorra, adesso che la squadra di calcio è in piena zona retrocessione nella Liga spagnola 2 (la nostra serie B) lo sci è a tutti gli effetti lo sport nazionale del Principato. Non che prima lo sci non...

I norvegesi ripartono dal Trentino

Anche quest'anno la Nazionale norvegese ha scelto il Garda Trentino per il ritiro estivo, con allenamenti tra il Lago di Garda e le Dolomiti della Paganella. Dal 19 al 24 maggio, undici atleti ed i loro tecnici hanno sfruttato...

Pronte le squadre del Comitato AOC

Definite le squadre del Comitato AOC. Linea di continuità con la conferma degli allenatori Alberto Platinetti per il settore femminile, Ruggero Barbera per quello maschile e Alessandro Roberto in affiancamento per entrambe le squadre. Il responsabile Oriano Rigamonti ha...