Arriverà venerdì a Soelden

Max Blardone è pronto per l’opening di domenica a Soelden. Ultimata la rifinitura sul ghiacciaio di Saas Fee è rientrato a Domodossola. Venerdì la partenza per Soelden, a differenza della squadra azzurra che raggiungerà il Tirolo fra due giorni. “Sono tornato domenica sera a Saas Fee per cimentarmi ancora in gigante. Dopo la trasferta a Ushuaia e un breve periodo di stacco, da un mese e mezzo ho fatto base a Saas Fee per preparare Soelden. Solitamente alternavo tre/quattro giorni di sci e poi altri tre a casa: abbiamo deciso di intervallare così questo lungo periodo per arrivare al primo appuntamento di Coppa del Mondo. Quest’anno sto vivendo una nuova esperienza e sono riuscito a confrontarmi spesso con atleti stranieri, come Svindal, Cuche, Janka, Ligety, un ottimo allenamento. Anche il cronometro mi ha dato spesso risposte positive, anche se in gara è un altro discorso. Tuttavia sono pronto e affronterò la gara con la solita determinazione, anzi quest’anno ancora con più motivazioni”. Blardone raggiungerà Soelden insieme allo skiman Giuseppe Gianera e al coach Giorgio Ruschetti.  “Solo niente fisioterapista al seguito, perché alle gare sono convocato dalla federazione e utilizzerò la figura che accompagna la squadra”. E il nuovo materiale? Max sta provando diverse soluzioni, ma riprenderà i test dalla prossima settimana: “Intanto ho già scelto quali attrezzi userò domenica in gara, poi da settimana prossima ancora sotto con i test”.