Maurberger operato a Bressanone: «Ora si deve ripartire…»

Peccato, un’altra bella tegola sulle nazionali di sci delle ragazze e dei ragazzi. Tocca anche a Simon Maurberger fermarsi anticipatamente e salutare il 2020 agonistico. Dopo una bella fetta della stagione disputata in maniera brillante, dove spicca il quinto posto nello slalom della Night Race di Schladming, l’altoatesino della Valle Aurina è stato operato a Bressanone a causa della rottura del legamento crociato e del menisco laterale del ginocchio destro avvenuta dopo il parallelo di Chamonix (concluso con un onorevole ottavo posto).

ECCO MAUBI – Poche parole, ovviamente, dopo l’intervento chirurgico per il buon Maubi, che fa sapere: «Eccoci qua…. crociato nuovo e tolto quello che doveva essere tolto del menisco. Non c’è molto da dire, adesso devo fare un attimo mente locale su cosa è successo. Ora si riparte da qua…». In bocca al lupo Simon, una dei giovanotti azzurri che sta iniziando a lasciare il segno con convinzione in Coppa del Mondo. 

Altre news

Esordio in Coppa del Mondo per Lucrezia Lorenzi e Beatrice Sola

«Devo andare forte alle Fis di Diavolezza, poi in Coppa Europa e poi vediamo...». Questo in sintesi il messaggio chiaro, limpido, di Lucrezia Lorenzi che abbiamo sentito proprio una manciata di giorni di quello slalom Fis valido come una...

Coppa Europa, Schieder: «Oggi due piccoli errori»; Molteni: «Abbastanza contento, in superG devo abbassare i punti»

Hanno cancellato un volo a Monaco di Baviera e gli azzurri reduci da Beaver Creek hanno posato la testa sul cuscino all’1 di notte. Un po’ di stanchezza, un po’ di jet lag, ma ugualmente pronti a scendere in...

L’Italia sfiora il podio a Santa Caterina: quarto Schieder, quinto Molteni. SuperG a Mettler

Durante il primo giro di lisciatura, questa mattina, sembrava allontanarsi l’ipotesi di vedere un superG di Coppa Europa sulla Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva. Ma la speranza è sempre l’ultima a morire e così passaggio dopo passaggio, lisciatura...

Zinal, domina Hilzinger. Zenere 7a, Platino 11a

Secondo gigante di Coppa Europa sulle nevi elvetiche di Zinal. Asja Zenere, ieri grande vincitrice  fra le porte larghe, non riesce a confermarsi davanti ma è autrice comunque di una bella gara. Termina settima la veneta del gruppo Coppa...