Peccato, un’altra bella tegola sulle nazionali di sci delle ragazze e dei ragazzi. Tocca anche a Simon Maurberger fermarsi anticipatamente e salutare il 2020 agonistico. Dopo una bella fetta della stagione disputata in maniera brillante, dove spicca il quinto posto nello slalom della Night Race di Schladming, l’altoatesino della Valle Aurina è stato operato a Bressanone a causa della rottura del legamento crociato e del menisco laterale del ginocchio destro avvenuta dopo il parallelo di Chamonix (concluso con un onorevole ottavo posto).

ECCO MAUBI – Poche parole, ovviamente, dopo l’intervento chirurgico per il buon Maubi, che fa sapere: «Eccoci qua…. crociato nuovo e tolto quello che doveva essere tolto del menisco. Non c’è molto da dire, adesso devo fare un attimo mente locale su cosa è successo. Ora si riparte da qua…». In bocca al lupo Simon, una dei giovanotti azzurri che sta iniziando a lasciare il segno con convinzione in Coppa del Mondo.