Matthias Mayer il più veloce nella seconda prova sulla Saslong. Quinto Heel

Il tutto condizionato dalla nebbia nella parte centrale

0
Matthias Mayer ©Hans Bezard/Agence Zoom

Seconda prova cronometrata della discesa sulla Saslong: partenza prima posticipata a causa della nebbia nella parte centrale, poi ancora interruzioni, ma alla fine si va avanti, cercando di far provare a tutti il tracciato. Per qualche atleta le condizioni migliorano un po’ e arrivano così temponi inattesi, per chi ha trovato la visibilità migliore. L’ultimo concorrente parte quando l’orologio segna le 15.47…: insomma difficile capirci qualcosa.
Il più veloce è stato l’austriaco Matthias Mayer (anche se sceso con il 17) che chiude con 40 centesimi sul canadese Thomsen (pettorale 68) e mezzo secondo sul connazionale Striedinger (sceso con 55). Quarto a 55 centesimi l’altro austriaco Franz (partito con il 6), quindi Werner Heel: quinto tempo per l’azzurro con il 61. Settimo Emanuele Buzzi, con il 53, sedicesimo Peter Fill con il 9, ventesimo Henri Battilani (con il 78) gli altri italiani nei primi venti.

GUARDA LA CLASSIFICA