Matteo Marsaglia: "Trasferta argentina soddisfacente"

«Ora farò di tutto per disputare Soelden»

Matteo Marsaglia fa il punto della situazione al termine della trasferta argentina, praticamente un mese sulle nevi della Terra del Fuoco: «Nell’ultima giornata a Ushuaia non siamo riusciti a fare niente per il misto di acqua e neve caduta nella notte, ma in ogni caso, se pur mai trovando condizioni di neve veramente perfette, esclusi un paio di giorni, portiamo a casa un gran bel mese di lavoro. Per quanto mi riguarda è stato un periodo molto buono, mi sono concentrato molto sul gigante e sul superG ed è stato un mese molto positivo sopratutto per quanto riguarda i miei soliti acciacchi alla schiena e al tendine rotuleo che sono riuscito a tener bene sotto controllo. Il lavoro intrapreso durante la primavera e l’estate sembra stia portando i suoi frutti e, se proprio vogliamo parlare di nota negativa, l’unica sono stati i tre giorni di influenza intestinale che circa a metà periodo mi hanno fatto perdere qualche giorno di sci e un po’ di condizione fisica. Dunque un bel lavoro da andare ancora a perfezionare in autunno tra i ghiacciai europei e le nevi artificiali in vista delle prime gare». Marsaglia è su di giri: «Obiettivi? Per le discipline veloci sicuramente partire bene da subito, cercando di iniziare da dove mi sono fermato l’anno scorso e continuare a crescere gara dopo gara. Prima però c’è Soelden, mi piacerebbe essere al cancelletto di partenza. Perchè non provarci?»

Altre news

Scatta il 3° Race Future Club in collaborazione con Fisi e Fondazione Cortina

Scatta a Cortina d'Ampezzo il Race Future Club atto numero 3. Stiamo parlando dell'iniziativa di Race Ski Magazine riservata ai migliori 14 Allieve/i e 10 Ragazze/i scaturiti dai risultati di Top 50, Alpe Cimbra, Campionati Italiani di categoria e...

A Les 2 Alpes il primo Summer Ski Camp con Lara Colturi

Lara Colturi e il suo primo Summer Ski Camp, una opportunità di allenamento per i giovani sciatori. Il camp è rivolto a ragazze e ragazzi dai tredici ai sedici anni (anno di nascita dal 2008 al 2011), e proposto in...

Ecco i 18 nuovi istruttori nazionali. C’è anche Nadia Fanchini

A Livigno, dopo 25 giorni di corso totali e in seguito ad un anno dall'esame di selezione, si sono svolti gli esami finali per i nuovi pretendenti istruttori nazionali di sci alpino. Sono 18 e fra questi c'è anche...

Gardena, successo per il Fis Speed Camp

Successo per il secondo Speed Camp in Val Gardena organizzato nella ski area Plan De Gralba sulla pista Piz Sella dal Saslong Classic Club, la realtà presieduta da Rainer Senoner che organizza la Coppa del Mondo maschile di velocità...